SUCCESSO CASALINGO DEL GORLA CONTRO GARBAGNATE

 

TEAM ABC GORLA CANTU’ 72

OSL GARBAGNATE 68

 

(23-21, 36-41, 52-57)

 

Team ABC Gorla Cantù: Moscatelli 5, Terragni 6, Ronchetti 12, Pozzi 15, Proserpio, Sacripanti, Borsani 2, Castelli 2, Trombetta, Redaelli 7, Bresolin 22, Maduka. All. Borghi, Vice All. Costacurta, Pozzoli.

OSL Garbagnate: Miceli, Gozo 9, Ripamonti 9, Barbieri 7, Carcano 6, Castiglioni 2, Radice, D’Apolito 10, Brambilla, Costa, Gianoli 9, Cantale 14. All. Gandini, Vice All. Marrapodi, Longoni.

 

Tornano alla vittoria i ragazzi di Coach Borghi, che ospitano un’agguerritissima Garbagnate. Dopo tre quarti in sofferenza, i biancorossi riescono a trovare negli ultimi 10’ la giusta quadra per girare l’incontro a proprio favore, portando così a casa il quinto referto rosa stagionale.

Primo quarto sul filo dell’equilibrio per le due squadre: Cantù parte forte con Redaelli e Ronchetti, Garbagnate rimane in scia grazie a Gianoli e Ripamonti. Bresolin trascina i suoi 16-7 a metà frazione, ma gli ospiti non rimangono a guardare e, guidati da Cantale e Ripamonti, trovano il vantaggio a un minuto dal termine (18-19), prima che Bresolin ribalti il risultato al 10’ in favore del Gorla (23-21).

Si riparte con Terragni e Pozzi per il +7 interno, ma dall’altra parte del campo c’è pronto D’Apolito dall’arco; il 2+1 di Ripamonti vale il -1 per i milanesi al 13’. Pozzi è un cecchino dalla distanza, D’Apolito segna in arresto e tiro e Ripamonti impatta nuovamente per i suoi (31-31 al 14’). Gozo inchioda al ferro il contropiede innescato da Cantale, Moscatelli realizza da sotto, Cantale sgancia la bomba del vantaggio esterno e poi mette solo uno dei due liberi a disposizione. Castelli trova la via del canestro per i biancorossi, Barbieri tiene i suoi ancora sul +4, Terragni fa 1/2 dalla lunetta, quindi Cantale scippa un extra possesso e manda tutti negli spogliatoi sul parziale di 36-41.

Al rientro dalla pausa lunga, Ronchetti e Terragni riportano immediatamente Cantù a -2, quindi Borsani completa la rimonta con il contropiede del 41-41. Castiglioni va a bersaglio dall’area, Bresolin è glaciale dalla lunetta, D’Apolito in arresto e tiro tiene Garbagnate sempre in vantaggio (43-45 al 26’). Pozzi mette solo uno dei due liberi a disposizione, Gozo appoggia al ferro due punti semplicissimi, Bresolin aggiusta il tiro di Pozzi, poi Bresolin sfrutta l’occasione da 2+1 per guadagnare nuovamente il vantaggio in favore dei ragazzi di Coach Borghi. Pozzi trova un bellissimo canestro da sotto, Cantale replica immediatamente dall’altra parte del campo e, con l’occasione ai liberi, spariglia nuovamente le carte e rimette tutto in equilibrio (51-51). Carcano non sbaglia dalla linea della carità, Costa ruba palla e vola da solo in contropiede, quindi Cantale fissa il punteggio al 30’ sul 52-57.

Carcano segna da sotto all’inizio dell’ultimo periodo, ma la combo Pozzi-Bresolin consente ai canturini di tornare a -2 con 8’ ancora da giocare. Bresolin fa 1/2 ai liberi, Ronchetti dall’area guadagna il +1 interno, Carcano si gira da sotto, quindi Pozzi da lontanissimo sgancia la bomba che vale l’ennesimo vantaggio interno (63-61 al 35’), punteggio che Terragni e Ronchetti sono bravi ad incrementare costringendo Coach Gandini al time-out. Gianoli trova spalle a canestro due punti importanti per i suoi, Ronchetti fila veloce verso il ferro, Redaelli e Gozo segnano solo uno dei due liberi a disposizione. Garbagnate prova a crederci con Gianoli, che torna a -2 con 16” sul cronometro; ma Redaelli ha la mano ferma ai liberi, e con la tripla di Gozo a vuoto la vittoria finale è dei canturini per 72-68.