MERCOLEDI’ NERO PER IL GORLA CONTRO CUSANO

TEAM ABC GORLA CANTU 59

CSC SPORTING MILANINO 75

(21-17, 36-36, 40-55)

 

Team ABC Gorla Cantù: Lanzi 1, Moscatelli 22, Terragni, Ronchetti 4, Pozzi 9, Sacripanti 3, Borsani 8, Castelli, Redaelli ne, Brembilla 7, Bresolin 3, Maduka 2. All. Borghi, Vice All. Costacurta, Pozzoli.

CSC Sporting Milanino: Ventura 3, Villa 8, Villantieri 8, Pompele 7, Blo 8, De Castro 12, Morosini 2, Mladjenovic 6, Sita, Romano 19, De Feo, Rizzi 2. All. Di Gregorio, Vice All. Meszeli A., Meszeli M.

 

Appuntamento infrasettimanale amaro per il Team ABC, che non riesce a spuntarla su Cusano Milanino. Dopo i primi 20’ di sostanziale equilibrio, un disastroso terzo periodo sega le gambe dei canturini, che permettono ai milanesi di volare via col bottino in modo fin troppo semplice.

Partenza in gas per i padroni di casa, che dopo il canestro di Mladjenovic mettono le ali agli scarpini grazie a un parziale di 10-0 firmato da Brembilla, Moscatelli e Borsani. I milanesi però non vogliono stare a guardare e, incalzati da Blo e Romano, recuperano immediatamente terreno fino all’11-9 di metà frazione. Moscatelli mette solo uno dei due liberi a disposizione, Blo dall’arco impatta per i suoi, Ronchetti segna da sotto e Lanzi non sbaglia dalla lunetta. Villa si alza dalla distanza, Pozzi replica con la stessa moneta, quindi Romano sgancia la bomba del -1 esterno; la tripla di Pozzi negli ultimi secondi fissa quindi il punteggio sul 21-17 al 10’.

Il giro in lunetta di Villantieri apre il secondo periodo; Maduka segna in arresto e tiro, De Feo aggiunge due punti da sotto e Villantieri completa l’aggancio al 14’ (23-23). Pompele e Romano capitalizzano dalla lunetta, Borsani è preciso dall’area, Pompele da sotto tiene Cusano a +2; ci pensano però Bresolin e il contropiede di Borsani a ribaltare subito la situazione in favore dei biancorossi (29-27 al 17’). Bresolin mette solo uno dei due tiri a disposizione, Pompele attacca il ferro, ma Moscatelli ha la mano calda e regala dalla distanza il +4 ai canturini. Mladjenovic sfrutta il giro in lunetta, Sacripanti si iscrive a referto con due punti pesantissimi, ma gli ospiti sono sempre lì, e con Morosini e Ventura riescono a ritrovare il pareggio sulla sirena che manda tutti negli spogliatoi (36-36).

La terza frazione è un vero dramma per il Team ABC: i padroni di casa non riescono più a trovare le giuste soluzioni offensive, e rimangono a secco per oltre 9’. Cusano, al contrario, sfrutta l’occasione d’oro per prendere il volo, e grazie a un eloquente parziale di 0-19 raggranella un vantaggio non indifferente. Sul finale, i liberi di Moscatelli e Brembilla consentono al Gorla di riportarsi a -15 al 30’ (40-55).

Il contropiede di Borsani inaugura gli ultimi 10’, poi Romano non sbaglia da sotto e Brembilla lo imita immediatamente dall’altra parte del campo. De Castro tiene saldamente i suoi al comando, Moscatelli realizza da sotto, poi sgancia le due bombe che valgono il -7 interno (52-59 al 34’). Ronchetti e Moscatelli mettono solo uno dei due liberi a disposizione, ma Romano attacca il ferro per ricacciare indietro i biancorossi. Il rimbalzo in attacco conquistato e finalizzato da Romano, quando mancano solo 3’ da giocare, sono pesantissimi per i padroni di casa: 9 punti di distanza sono veramente troppi da colmare, e il Gorla è costretto a vedersi soffiare da sotto il naso il referto rosa, che Cusano si porta a casa sul punteggio finale di 59-75.