IL GORLA VINCE ANCORA: BATTUTA ANCHE GARBAGNATE DOPO 40′ AL CARDIOPALMA

 

OSL GARBAGNATE 80

TEAM ABC GORLA CANTU’ 81

(17-30, 37-41, 58-59)

 

OSL Garbagnate: Vismara 6, Gozo 23, Ripamonti 5, Barbieri 13, Carcano 9, Radice 12, Giboni, Basso 1, Attolini, Costa, Gianoli 8, Picozzi. All. Gandini, Vice All. Marrapodi, Longoni.

Team ABC Gorla Cantù: Caglio 7, Lanzi 18, Moscatelli 9, Terragni, Ronchetti 7, Pozzi, Borsani 5, Trombetta, Brembilla 11, Elli 12, Bresolin 12, Maduka. All. Borghi, Vice All. Costacurta, Pozzoli.

 

 

Gara da cardiopalma a Desio: i ragazzi di Coach Borghi, infatti, cominciano la gara con percentuali importanti, prendendo il largo in più occasioni. Dal secondo periodo, però i padroni di casa cominciano a dare ai canturini del filo da torcere, e il verso della partita si risolve solo negli ultimi secondi, con un Tommy Lanzi glaciale ai liberi.

Ottimo inizio di gara per i biancorossi, che partono in volata con la schiacciata di Elli e il tiro da sotto di Bresolin. Vismara prende subito le redini per i suoi, Brembilla sgancia un tiro da tre, ma Gozo dall’altra parte del campo risponde prontamente dalla distanza, e Radice agguanta il pareggio al 3’ (7-7). I canturini, guidati da Bresolin, ingranano la quinta con un break di 0-7; Vismara interrompe il filotto avversario, Elli è un cecchino dalla distanza, quindi Gianoli e Radice riaccorciano le distanze con 5 punti consecutivi. Ma la premiata ditta Moscatelli-Ronchetti decide di mettere in campo il suo show dall’arco, e i ragazzi di Coach Borghi volano sul +8 al 7’ (14-22). Gozo mette una pezza per i suoi con un arresto e tiro, Lanzi sfrutta l’occasione da 2+1, Brembilla realizza da sotto; è quindi la tripla di Borsani a fissare il punteggio sul 17-30 alla fine del primo periodo.

E’ il canestro di Lanzi a inaugurare la seconda frazione, quindi Barbieri trova un arresto e tiro allo scadere che sblocca il digiuno dei padroni di casa. Carcano sfrutta un contropiede per inanellare il -11 interno, Borsani gli risponde per le rime, poi la penetrazione di Caglio sulla linea di fondo regala al Gorla il 23-36 al 16’. Ma Garbagnate non ha intenzione di stare a guardare, e spronata da Radice dall’arco e da Gianoli in contropiede, si rimette subito in scia, riavvicinandosi a sole 8 lunghezze di distanza. Caglio da lontanissimo riporta i suoi in sicurezza, ma Ripamonti e un concretissimo Gozo riavvicinano pericolosamente la Pizzoli a -5 al 18’ (34-39); Ripamonti mette solo uno dei due liberi a disposizione, ma i padroni di casa riconquistano il rimbalzo e finalizzano con Radice il -2 interno. I due punti di Elli da sotto mandano quindi le due compagini negli spogliatoi sul punteggio di 37-41.

Si ricomincia con il libero di Elli e il contropiede finalizzato da Brembilla; Radice sblocca la situazione per la Pizzoli, poi Gianoli accorcia ulteriormente le distanze per l’ennesimo -3 dei padroni di casa. Gozo da sotto aggancia il Gorla a -1, Ronchetti risponde con un gancio da manuale, Carcano fa 2/2 ai liberi, Bresolin segna da sotto e Lanzi infila in contropiede i due punti che valgono il 45-50 esterno al 25’. Carcano e Ripamonti capitalizzano ancora i giri in lunetta, ma Elli e Lanzi salgono in cattedra per i canturini, e dall’arco ricacciano i padroni di casa a -7 (49-56 al 27’). Vismara realizza un solo libero, Capitan Ronchetti va fino in fondo, Gozo si alza da lontanissimo e Carcano rimette la Pizzoli ancora a -3 con 37” rimanenti sul cronometro; Lanzi infila solo un libero, ma la bomba di Carcano allo scadere è pesantissima per il Gorla, e la terza frazione termina sul 58-59 in favore del Team ABC.

Il tiro libero di Barbieri consente a Garbagnate di impattare nei primi secondi dell’ultimo periodo; Ronchetti è glaciale dalla lunetta, Lanzi corre come un treno verso il ferro, Gozo schiaccia per il 61-63 al 34’. Moscatelli realizza una tripla importantissima, Elli aggiunge due punti personali, Gozo sfrutta la tabella, quindi Brembilla attacca il ferro per l’ennesimo +7 esterno; ma Gozo sprona i suoi con una tripla, e Vismara accorcia ulteriormente sul 68-70. Bresolin consegna a canestro l’assist di Lanzi, Vismara fa 1/2, Bresolin è imbattibile in area, Barbieri dalla lunetta regala alla Pizzoli l’ennesimo -1 della serata (73-74 al 38’). Caglio tiene botta ai liberi, ma dalle mani di Barbieri esce la tripla del pari 74, e il contropiede di Gozo vale il sorpasso interno con 80” da giocare. Lanzi guadagna il fallo ma mette solo uno dei due liberi a disposizione, Barbieri non sbaglia l’arresto e tiro e tiene Garbagnate 80-77 quando mancano 25”; Lanzi sfrutta il giro in lunetta e riporta i biancorossi a -1, poi la Pizzoli sbaglia la rimessa e regala l’ultimo possesso al Gorla con soli 13” sul cronometro: Lanzi prende fallo e manda a bersaglio entrambi i tiri a disposizione, lasciando solo 7” che non bastano a Gabagnate per vincere la gara. Il Team ABC Gorla Cantù torna quindi a casa con il terzo referto rosa della stagione, battendo la Pizzoli con il punteggio finale di 80-81.