SERIE C GOLD – BELLA VITTORIA CASALINGA DEL GORLA CONTRO SANSEBASKET

 

TEAM ABC GORLA CANTU’ 73

SANSEBASKET CREMONA 56

(17-14, 43-27, 60-44)

 

Team ABC Gorla Cantù: Procida 17, Lanzi, Ronchetti 8, Carpani 13, Molteni 3, Cucchiaro 5, Novati 4, Di Giuliomaria C. 10, Pifferi 9, Pedalà, Marazzi 4, Di Giuliomaria J. ne. All. Visciglia, Vice All. Deandrea, Pozzoli.

Sansebasket Cremona: Bonazzoli ne, Sanogo 6, Feraboli ne, Cocchi 6, Bilotta 6, Trunic 7, Ariazzi, Bodini, Diop Gaye 15, Labovic, Baggi 6, Forte 10. All. Bajardo, Vice All. Testi, Beluffi.

 

 

Bella prestazione dei padroni di casa del Team ABC, che contro Sansebasket Cremona dimostrano finalmente uno spirito combattivo e la voglia di vincere la gara. I ragazzi di Coach Visciglia, dopo un primo tempo ad armi pari, impongono il proprio ritmo di gioco ai cremonesi, conquistando pian piano lunghezze di vantaggio che gli avversari non riescono mai a colmare.

 

Inizio di gara molto equilibrato: gli ospiti segnano triple a ripetizione intuzzati da Baggi e Bilotta, ma i padroni di casa tengono il campo trainati da Procida e Carpani per l’assoluta parità di metà periodo (8-8). Di Giuliomaria porta a canestro l’assist di Cucchiaro, Procida segna solo uno dei due liberi a disposizione, poi Trunic realizza da sotto; il giro in lunetta di Procida e i due punti di Sanogo valgono ancora il pari e patta all’8. Diop Gaye e Ronchetti si rispondono dall’area, quindi Molteni capitalizza il gioco da 2+1 che consente ai biancorossi di chiudere in vantaggio al 10’ (17-14).

 

L’arresto e tiro di Sanogo inaugura il secondo periodo, ma la replica di Ronchetti dall’altra parte del campo non si fa attendere, e insieme ai sei punti consecutivi di Pifferi il Gorla vola a +9 al 12’ (25-16). Cocchi non sbaglia al ferro, Marazzi lotta sotto canestro, Ronchetti infila un terzo tempo da manuale e poi serve a Pifferi la palla per la bomba del +14. Sansebasket prova a ribattere con Diop Gaye, ma i canturini sono in striscia positiva, e Procida dalla distanza infila il canestro del 35-20 al 15’. Diop Gaye sprona i suoi con cinque punti di fila, ma i canturini rimangono sempre sul pezzo grazie a un Procida re dalla distanza, che piazza anche lo schiaccione del +18; dalle mani di Diop Gaye escono quindi gli ultimi due punti prima della pausa lunga, con il tabellone che dice 43-27 in favore dei padroni di casa.

 

La tripla di Forte e i due liberi di Di Giuliomaria riaprono le danze, poi la bomba di Carpani cementa ancora di più il vantaggio dei padroni di casa. Baggi fa 2+1, Forte si alza dalla distanza, poi Cocchi sfrutta un contropiede per tenere Sansebasket a -12, costringendo Coach Visciglia al time out. Cucchiaro è preciso ai liberi, Di Giuliomaria è un cecchino dalla distanza, Forte realizza da sotto: il giro in lunetta di Carpani vale il 56-40 al 27’. Negli ultimi secondi, Trunic e Diop Gaye provano a dare una sveglia a Cremona, ma Ronchetti e Marazzi ai liberi tengono il Gorla ben davanti al 30’ (60-44).

 

E’ la bomba di Cucchiaro ad aprire l’ultimo tempo, Diop Gaye replica da sotto e Trunic aggiunge una tripla al carnet degli ospiti. Carpani si alza dalla distanza, Sanogo concretizza da sotto, quindi la bomba di Di Giuliomaria fissa il risultato sul 69-51 al 37’. A questo punto, ai padroni di casa del Gorla non resta altro da fare se non gestire al meglio il vantaggio, chiudendo i conti al 40’ sul punteggio di 73-56.