SERIE C GOLD – NIENTE DA FARE PER IL GORLA, CHE SI ARRENDE ANCHE A MORTARA

 

TEAM ABC GORLA CANTÙ 63

BATTAGLIA MORTARA 79

(8-34, 22-43, 41-60)

 

Team ABC Gorla Cantù: Procida 3, Carpani, Ronchetti 2, Molteni 8, Cucchiaro 3, Novati 11, Di Giuliomaria 6, Pifferi 11, Pedalà 2, Caglio, Ziviani 10, Gatti 7. All. Visciglia, Vice All. Pozzoli, Deandrea.

Battaglia Mortara: Baiardo 12, Sacchi, Facchi ne, Invernizzi 3, Pontisso 13, Orlandi, Poguzinskas 27, Pierleoni 10, Ferretti 14, Muzio ne. All. Zanellati, Vice All. Gerosa, Werlich. 

 

Appuntamento con la vittoria ancora rimandato per il Team ABC, che si infrange contro l’attacco di Mortara e, nonostante un’ultima frazione sull’onda della rimonta, vede sfumare l’occasione di tornarsene a casa con il referto rosa. 

Inizio decisamente in salita per i padroni di casa del Team ABC, che subiscono il pesantissimo break di 0-10 firmato da Mortara. L’arresto e tiro di Gatti e l’appoggio di Novati sono i primi segnali di riscossa dei canturini; riscossa che viene però immediatamente sedata dai due punti di Poguzinskas e dalla tripla di Ferretti per il 4-15 al 4’. Pifferi risponde a Pontisso, Baiardo si alza dalla distanza, poi Poguzinskas e Pontisso allungano sul +20 esterno all’8’. Di Giuliomaria fa 2/2, Ferretti insacca una bomba, quindi i due liberi di Pontisso e la tripla allo scadere di Pierleoni chiudono la prima frazione sul punteggio di 8-34.

La tripla di Procida apre il secondo periodo, quindi Ronchetti realizza da sotto e Molteni infila il canestro del -19. Pierleoni e Pontisso segnano per gli ospiti, Gatti si alza dall’arco e porta a canestro il tap-in del 38-20 al 17’. Ferretti non sbaglia in arresto e tiro, Ziviani consegna a canestro l’assist di Cucchiaro, ma Baiardo tiene i suoi davanti grazie alla tripla del 22-43 esterno, che di fatto manda le due compagini negli spogliatoi per il the caldo. 

Si ricomincia con il 2+1 di Ferretti, i tre liberi di Pifferi e le bombe di Pierleoni e Molteni, che lasciano le distanze invariate al 24’ (28-49). Molteni e Baiardo segnano solo uno dei due liberi a disposizione, Pierleoni realizza da sotto, Molteni sfrutta il giro in lunetta e Ziviani insacca altri due punti, ma Poguzinskas tiene sempre Mortara al comando (33-54 al 28’). La tripla di Cucchiaro e il contropiede di Novati riavvicinano i canturini; sono quindi i 4 punti di Ferretti, la tripla di Novati e i due liberi di Poguzinskas a concludere la terza frazione sul 41-60. 

Novati non sbaglia da sotto, Mortara risponde con il 2+1 di Poguzinskas, Baiardo e Pedalà segnano in contropiede e Di Giuliomaria fa 2/2 dalla linea della carità. Poguzinskas è poco preciso dalla lunetta, Ziviani si alza dall’arco e ripete venti secondi dopo, portando i suoi a -13 al 35’ (53-66). Di Giuliomaria segna entrambi i liberi, Pifferi sgancia la bomba del -9, Poguzinskas non sbaglia i tiri aggiuntivi, poi Pifferi ancora dalla distanza riavvicina i suoi a -8, prima di vedersi fischiare dalla coppia arbitrale un indefinibile fallo tecnico per aver esultato; fallo che consente a Poguzinskas di riportare Mortara 73-61 al 37’. Gli ultimi giri di lancetta vedono il Gorla provare a ricucire lo strappo, che è però troppo largo perché qualcuno possa metterci una pezza: la gara finisce così nelle mani di Battaglia Mortara, con il risultato finale di 63-79.