SERIE C GOLD – REFERTO GIALLO IN TRASFERTA PER IL TEAM ABC

 

NERVIANESE 1919 77

TEAM ABC GORLA CANTU’ 72

(14-16, 38-30, 54-46)

 

Nervianese 1919: Pogliana ne, Ceppi 15, Binaghi, Cozzoli 7, Nuclich 7, Bandera 5, Frontini 17, Biraghi 7, Grimaldi ne, Aceti 4, Spera 15. All. Corrado, Vice All. Piccolo.

Team ABC Gorla Cantù: Arienti 16, Lanzi 9, Carpani 9, Ronchetti 5, Elli, Caglio 6, Di Giuliomaria, Mirkovski 8, Ziviani 3, Bresolin, Nasini 2, Scuratti 14. All. Borghi, Vice All. Di Giuliomaria, Costacurta.

 

 

E’ buono l’avvio di gara dei canturini, che non si lasciano intimorire dall’approccio aggressivo dei padroni di casa: dopo un primo tentativo di allungo casalingo da parte di Spera e Ceppi (8-5 al 5’), infatti, i biancorossi infilano un break di 0-11 che consente loro prima l’aggancio e poi il sorpasso al 9’ (10-16). Ma i 4 punti di Ceppi e Cozzoli chiudono la prima frazione sul parziale di 14-16.

La tripla di Cozzoli inaugura la seconda frazione e riporta Nerviano davanti, ma i canturini sono bravi a replicare immediatamente con Scuratti e Mirkovski dalla distanza; Spera e Frontini ribaltano la situazione, quindi al 14’ il vantaggio è ancora del Gorla grazie alle giocate di Capitan Carpani e di Mirkovski (22-28). Da questo momento, però, il Team ABC vive un pericoloso momento di black-out, subendo un pesantissimo break interno propiziato da Spera e Aceti che, insieme alle triple di Biraghi e Bandera, consentono alla Nervianese di volare addirittura +10 a 1’ dal termine; solo il canestro di Mirkovski poco prima della pausa sblocca il digiuno dei canturini, che vanno quindi negli spogliatoi sul parziale di 38-30.

Si riparte con il jump-shot di Carpani e i 4 punti di Frontini e Biraghi per l’ennesimo +10 in favore dei milanesi; Scuratti e Lanzi tentano di suonare la carica per i biancorossi, ma Ceppi e Frontini sono sempre pronti a respingere i tentativi esterni di riavvicinamento (46-40 al 26’ e 52-40 al 29’). Solo le due triple di Ziviani e Arienti sul finale di frazione permettono al Gorla di tirare un respiro, riavvicinandosi 54-46 al 30’.

Nell’ultimo periodo, Caglio prova a riprendere in mano le redini della gara, ma Frontini e Nuclich tengono le distanze; la bomba di Arienti al 34’ riavvicina i canturini a -7. Bandera non sbaglia in arresto e tiro, Carpani fa 1/2 ai liberi, poi Scuratti sfrutta l’occasione da 2+1 e, insieme al tiro dall’arco di Arienti, rimette il Team ABC sui giusti binari al 36’ (62-60). Ceppi ne segna 4 personali, Lanzi replica dal pitturato, Frontini capitalizza il giro in lunetta, quindi Carpani e Arienti tengono i canturini a contatto al 38’ (69-66). Negli ultimi giri di lancetta, però, i turni ai liberi premiano i padroni di casa, che sono glaciali e proteggono il vantaggio fino al 77-72 finale.