UNDER 18 ECCELLENZA – PROVA DI FORZA DEI CANTURINI A TORINO

 

MASTRO VIAGGIATORE CUS TORINO 39
HOLLYWOOD KART CANTÙ 72

(11-13, 23-28, 31-50)

 

Mastro Viaggiatore Cus Torino: Arrighini 1, Avino 2, Vincini 10, Balbo 7, Boglione, Canistro 6, Raviola 3, Ruà 4, Bertolani, Akoua 1, Mittica 2, Pecchenino 3. All. Raho, Vice All. Landra.

Hollywood Kart Cantù: Caglio 10, Lanzi 5, Arienti 10, Sacripanti 2, Pozzi 5, Di Giuliomaria ne, Quarta 11, Mirkovski 7, Ziviani 5, Boev 7, Bresolin 2, Marazzi 6. All. Costacurta, Vice All. Di Giuliomaria.

 

 

Inizio molto equilibrato per le due squadre, con i padroni di casa che realizzano grazie a Vincini e Balbo e Cantù che spinge sulle ali di Caglio e Ziviani. Caglio è indemoniato dalla distanza, Marazzi porta i suoi sul +6 di metà frazione, ma Balbo e Ruà riavvicinano Torino al 7’ (9-11). Arienti segna da sotto, Ruà replica a tono e chiude il primo periodo con un -2 per i suoi.

Si riparte con il canestro di Arienti e i due liberi di Pozzi; Raviola dalla distanza sblocca i suoi, Pozzi risponde in arresto e tiro, Akoua mette solo uno dei due liberi e Boev appoggia al ferro e poi segna il libero aggiuntivo per il 15-23 al 14’. Balbo accorcia per Torino, Caglio sfrutta il giro in lunetta, Canistro fa 1/2, Marazzi insacca il gancio del +9; sul finale, quindi, il valzer dalla linea della carità manda le due squadre negli spogliatoi sul parziale di 23-28.

La terza frazione si apre con l’appoggio di Marazzi e con Arienti a servire Ziviani per l’ennesimo +9 esterno, poi Quarta fa schizzare a 0-8 il break in favore dei canturini. Vincini schiaccia per Cus, Lanzi è preciso ai liberi, Arienti infila 4 punti personali e fissa il punteggio sul 25-42 al 36’. Torino prova la reazione con Vincini, ma la Hollywood Kart è super concreta, e spinta da Mirkovski e Quarta, vola veloce verso il 31-50 di fine terzo periodo.

Bresolin inaugura in arresto e tiro gli ultimi 10’, Lanzi sfrutta l’occasione da 2+1 e Boev raccoglie il bottino dalla lunetta, tenendo Cantù 32-57 al 34’. Pecchenino e Avino aggiungono 5 punti per i piemontesi, Boev è ancora glaciale ai liberi, Arienti segna dall’area e Caglio sigla il +26 esterno quando mancano poco più di 3’ alla fine. I ragazzi di Coach Costacurta sono lanciati, e ai torinesi resta poco da fare, se non rassegnarsi a portare a casa il referto giallo sul punteggio conclusivo di 39-72.