UNDER 18 ECCELLENZA – LA HOLLYWOOD KART EMOZIONA, MA POI CEDE IL PASSO A TORTONA

 

HOLLYWOOD KART CANTÙ 83

DERTHONA BASKET 90

 

(32-15, 50-33, 67-59)

 

Hollywood Kart Cantù: Caglio 12, Lanzi 8, Arienti 8, Moscatelli, Pozzi 7, Borsani, Di Giuliomaria 9, Quarta 17, Mirkovski 4, Ziviani 12, Boev 2, Bresolin 4. All. Costacurta, Vice All. Di Giuliomaria.

Derthona Basket: Pezzulla ne, Paulinus 18, Tava, Valle 9, Buffo 24, Festinese 20, Barbieri 2, Dolcino, Rota ne, Lisini 3, Emanuelli ne, Ciadini 14. All. Olivieri, Vice All. Gaudio, Fanaletti.

 

 

Sfida al vertice in quel del Parini, con la Hollywood Kart che ospita Derthona Basket per un incontro che vale i primi posti in classifica. A Cantù si gioca una partita dalla doppia faccia, con i padroni di casa a fare la parte del leone nel primo tempo, e i piemontesi che rientrano prepotentemente subito dopo la pausa lunga, rosicchiando un punto dopo l’altro fino all’83-90 conclusivo.

Ottima la partenza dei padroni di casa, che con Ziviani e Quarta volano subito 14-6 al 4’. La reazione di Tortona firmata Buffo e Festinese non si fa attendere, ma i canturini sono pronti a sfoggiare un Arienti in grande spolvero e a sfruttare la mano calda di Caglio e Di Giuliomaria, per chiudere i primi 10’ in vantaggio 32-15.

Il canestro di Boev apre il secondo periodo, Pozzi aggiunge cinque punti pesantissimi, poi tocca a Buffo replicare per i piemontesi; Lanzi e Festinese sono due cecchini dall’arco, Valle prova a suonare la carica per i suoi, ma i ragazzi di Coach Costacurta non mollano un centimetro in difesa, e al 15’ sono ancora +21 (46-25). Nella seconda metà del quarto, però, Tortona riprende a segnare, mentre i padroni di casa litigano con il ferro: ma grazie al buzzer beater di Di Giuliomaria, si va alla pausa lunga con il tabellone che dice 50-33.

Quattro punti consecutivi di Tortona alla ripresa costringono Coach Costacurta al timeout; Bresolin ci mette subito una pezza per i suoi, ma le bombe di Paulinus e Ciadini riportano pericolosamente gli ospiti a -7. Caglio si alza dalla distanza, Festinese replica con la stessa moneta, Quarta insacca l’occasione da 2+1, poi ancora Ciadini e Buffo da tre punti tengono i piemontesi sotto di sole 5 lunghezze. La Hollywood Kart tiene botta con Lanzi, Quarta e Mirkovski, ritornando 67-59 al 30’.

Tortona riprende a bombardare anche all’inizio dell’ultimo periodo incalzata da Ciadini, che rimette i suoi a -3; Quarta non sbaglia da sotto, Lisini fa 1/2 ai liberi, quindi Buffo appoggia a canestro per il 69-67 al 33’, prima che la tripla di Valle firmi il sorpasso esterno. La bomba di Arienti rovescia la situazione, Paulinus dalla lunetta impatta nuovamente, poi il 2/2 di Ziviani fa tirare un sospiro ai padroni di casa; ma la tripla di Valle rimescola ancora tutte le carte in tavola. Arienti finalizza un arresto e tiro da manuale, Paulinus mette solo uno dei due liberi a disposizione ma poi si fa perdonare da sotto per il +2 esterno; Quarta appoggia al ferro, Barbieri sfrutta il contropiede, quindi Festinese dalla distanza allunga ulteriormente per Derthona (78-84 al 38’). Ziviani corre da solo per il -4 interno, Ciadini segna due punti fondamentali, e grazie ai valzer finali ai liberi la vittoria è di Tortona, con il punteggio conclusivo di 83-90.