SERIE C GOLD – REFERTO ROSA PER IL TEAM ABC CONTRO CALOLZIO

 

CARPE DIEM CALOLZIOCORTE 78

TEAM ABC GORLA CANTU’ 89

 

(24-15, 39-38, 58-66)

 

Carpe Diem Calolziocorte: Butti, Zambelli 25, Meroni 4, Pirovano, Bonacina 10, Ferrario 7, Rusconi 6, Allevi, Galli, Floreano 14, Perego 12. All. Mazzoleni, Vice All. Puglisi, Cocco.

Team ABC Gorla Cantù: Arienti 18, Lanzi 10, Carpani 16, Sacripanti ne, Ronchetti 8, Molteni 9, Ballarate 9, Di Giuliomaria, Ziviani 12, Bresolin ne, Scuratti 3, Marazzi 4. All. Borghi, Vice All. Di Giuliomaria, Costacurta.

 

Non verrà ricordata tra le migliori prestazioni del Team ABC quella contro Carpe Diem Calolziocorte: i ragazzi di Coach Borghi subiscono senza motivo il ritmo imposto dai padroni di casa, e riescono a ribaltare il punteggio e riprendere la gara nelle loro mani solo dopo la giusta riflessione negli spogliatoi. Una gara forse non entusiasmante, ma due punti portati a casa davvero importanti per i biancorossi.

Inizia all’insegna dell’equilibrio la partita a Olginate, con i padroni di casa che trovano il canestro grazie a Perego e Zambelli, e il Team ABC che rimane in scia con Lanzi e Carpani. Calolziocorte inanella poi un 13-0 davvero pesante, con i canturini che reagiscono solo a pochi secondi dal termine della frazione con Ziviani e Arienti. Il tap-in di Ziviani sulla sirena chiude quindi al 10’ sul 24-15.

Marazzi da sotto e Rusconi dall’arco aprono il secondo periodo; Molteni replica immediatamente dalla distanza, Perego schiaccia in contropiede, Arienti sigla il -7 esterno al 14’. Ferrario non sbaglia l’arresto e tiro, Marazzi appoggia al ferro il rimbalzo offensivo, ma Zambelli e Ferrario tengono Carpe Diem ben davanti. Carpani e Ronchetti danno un po’ di respiro ai biancorossi, Meroni e Molteni si rispondono a tono sotto canestro, quindi il canestro di Lanzi mette il punteggio sul 37-33 al 18’. La bomba di Ronchetti porta il Gorla a una sola lunghezza di distanza, Bonacina segna da sotto, poi Ronchetti è pronto subito dall’altra parte del campo per mandare tutti negli spogliatoi sul 39-38.

La tripla di Arienti alla ripresa completa il sorpasso dei canturini, che vengono però subito raggiunti a causa del canestro di Perego. Carpani fa 2/2, Bonacina non sbaglia l’appoggio da sotto, Molteni consegna al ferro l’assist di Arienti, Perego tiene tutto ancora in equilibrio; Carpani dalla distanza firma quindi il 45-48 di metà frazione. Zambelli si alza dall’arco, poi il Team ABC mette in cascina un importantissimo parziale di 0-11 e vola 48-61 al 28’; Zambelli è preciso in arresto e tiro, Arienti sfrutta il giro in lunetta, ma Calolzio si riporta in fretta a -7 con Zambelli e Pirovano. Lanzi fa 2/2, Pirovano e Scuratti appoggiano al ferro e fissano il punteggio sul 58-66 al 30’.

La lunetta di Ferrario e i cinque punti di Ballarate inaugurano gli ultimi 10’; Zambelli si alza dall’arco, Ballarate e Scuratti fanno il loro dovere ai liberi, Meroni e Floreano portano Calolzio a 6 lunghezze di distanza. Arienti e Perego si rispondono sotto canestro, ancora Arienti capitalizza in contropiede, Floreano è glaciale dalla lunetta, e il tabellone dice 71-77 al 35’. Negli ultimi minuti, i canturini fanno muro in difesa per proteggere a tutti i costi il vantaggio conquistato, e tengono botta fino al 40’, tornando a casa con un importante referto rosa guadagnato sul punteggio finale di 78-89.