SERIE C GOLD – NIENTE DA FARE A SARONNO PER UN OTTIMO TEAM ABC

 

ROBUR BASKET SARONNO 81

TEAM ABC GORLA CANTU’ 77

(20-17, 36-39, 58-58)

 

Robur Basket Saronno: Quaglia 3, Politi 15, Santambrogio 6, Clementoni ne, Quinti, Gorla 4, Gurioli 27, Tresso 9, Pellegrini ne, Mariani 15, Tosi ne, Leva 2. All. Grassi, Vice All. Crugnola.

Team ABC Gorla Cantù: Arienti 30, Lanzi 8, Ronchetti, Molteni 4, Ballarate 12, Caglio 2, Di Giuliomaria 8, Quarta ne, Ziviani 2, Olgiati 1, Scuratti 8, Marazzi 2. All. Borghi, Vice All. Di Giuliomaria, Costacurta.

 

Partenza molto equilibrata per le due squadre, che si rispondono colpo su colpo, e al 5’ sono in perfetta parità. Grazie a Ballarate, i canturini insaccano un mini-break di 0-5, ma i padroni di casa rispondono con 7 punti consecutivi e ritornano in vantaggio, chiudendo il primo periodo in vantaggio di tre lunghezze (20-17).

La seconda frazione si apre con un Arienti show, che con le sue conclusioni consente al Gorla di portarsi sul 23-31, costringendo Saronno al time out. I varesini provano a trovare le giuste soluzioni, ma i biancorossi continuano a essere concreti e rimangono davanti fino al 18’; poi 4 tiri liberi casalinghi e una tripla di Gurioli riportano i padroni di casa a -3 alla pausa lunga.

 

Al rientro in campo, la grande esperienza e i tanti giri in lunetta permettono a Saronno di agganciare e poi allungare 48-42; ma i ragazzi di Coach Borghi non ci stanno, e tornano di nuovo sotto grazie a un buon atteggiamento e a una maggiore concentrazione in fase offensiva, impattando 53-53 al 27’ e poi 58-58 al 30’grazie al buzzer beater di Arienti.

All’inizio dell’ultima frazione, Lanzi in tap-in e Ziviani tengono il Team ABC sul +6, ma Santambrogio dalla distanza e Gorla rimettono subito i padroni di casa avanti. Molteni dalla lunetta fa 2/2, ma Gurioli è il vero trascinatore di Saronno, che a un minuto dal termine è sopra 78-71. Nell’ultimo minuto, i canturini si portano a -4 con Arienti e Ballarate, Mariani sfrutta il giro ai liberi, Ballarate insacca la tripla del -3 quando mancano 21”; ma il tempo è tiranno, e l’ultimo 1/2 di Mariani decreta la vittoria casalinga con il punteggio finale di 81-77.