UNDER 18 ECCELLENZA – IL VIAGGIATOR GOLOSO E’ TRA LE MIGLIORI 8 D’ITALIA!

 

IL VIAGGIATOR GOLOSO CANTU’ 94

OFFICINE FATTORI PISTOIA BASKET 2000 82

(18-21, 40-43, 58-66)

 

Il Viaggiator Goloso Cantù: Lanzi 6, Arienti 4, Caglio 10, Cucchiaro 14, Procida 19, Di Giuliomaria 12, Quarta, Gatti 15, Ziviani 10, Mirkovski 2, Bresolin 2, Marazzi. All. Visciglia, Vice All. Pozzoli, Deandrea.

Pistoia Basket 2000: Drocker 17, Geromin, Becciani, Cannone 3, Riismaa 7, Querci 8, Ignarra, Banchelli 3, Ani 11, Del Chiaro 33. All. Angella.

 

Si vola alle Finali Nazionali!

Con la vittoria su Pistoia, nella cornice di un Parini infuocato e colorato di biancoblù, i ragazzi di Coach Visciglia giocano una partita incredibile: dopo 30’ in cui non riescono a trovare la giusta quadra, infatti, i canturini fanno muro in difesa e, trainati dalle bombe di Di Giuliomaria e Cucchiaro e dalle incursioni offensive di Procida, portano a casa un meritato successo, qualificandosi direttamente alle Finali Nazionali che si svolgeranno a Milano dal 7 al 9 Giugno.

 

Inizio di gara sul filo del rasoio, con i padroni di casa che provano la fuga grazie alle triple di Gatti e Procida, e Pistoia che rimane attaccata all’osso trascinata da Drocker e Del Chiaro, e al 5’ il punteggio dice pari 7. Caglio è preciso ai liberi, Bresolin consegna a canestro l’assist di Cucchiaro, ma i toscani sono sempre lì con Querci e Del Chiaro. Sul finale, Caglio tiene viva la fiamma dei biancoblù, ma una tripla di Drocker negli ultimi secondi consente a Pistoia di chiudere la prima frazione sul 18-21.

 

La bomba di Riismaa apre il secondo quarto, ma Di Giuliomaria è pronto a rispondere per le rime dall’altra parte del campo. Drocker segna in arresto e tiro, Del Chiaro allunga dalla lunetta, poi un mini-break dei biancoblù firmato Procida-Cucchiaro consente ai canturini di completare l’aggancio al 13’ (27-27). Ani insacca solo uno dei due liberi a disposizione, Del Chiaro non sbaglia da sotto, poi Cannone si alza dalla distanza per il +6 esterno, costringendo Coach Visciglia a chiamare time-out. I cinque punti consecutivi di Procida danno a Cantù un po’ di respiro, ma gli ospiti tengono sempre il muso davanti grazie a Del Chiaro e Querci. La tripla di Capitan Gatti e l’appoggio di Caglio valgono a Cantù l’ennesima parità; Drocker è glaciale ai liberi, Del Chiaro schiaccia in contropiede, Arienti fa 1/2. Riismaa sfrutta il giro in lunetta, poi Gatti in fade away mette a segno allo scadere i due punti che valgono il 40-43 al 20’.

 

Si ricomincia con la tripla di Drocker e il canestro da sotto di Ziviani; il gancio di Riismaa centra il bersaglio, ma Ziviani, Gatti e Lanzi dall’arco riconquistano in un batter d’occhio il vantaggio interno (49-48 al 23’). Del Chiaro è inarrestabile sotto il ferro, Ziviani insacca una bomba pesantissima, ma la risposta di Querci per il sorpasso esterno non si fa attendere (52-53 al 25’). Caglio si costruisce un’autostrada a canestro, Banchelli capitalizza l’occasione da 2+1, Del Chiaro segna in arresto e tiro e poi appoggia a canestro l’assist del +8 per Pistoia. Arienti mette solo uno dei due liberi, Del Chiaro continua a bucare la difesa dei canturini, Gatti ha la mano ferma ai liberi e porta i suoi a -8 alla fine della terza frazione (58-66).

 

Gli ultimi dieci minuti si aprono con il canestro di Del Chiaro; la reazione dei padroni di casa arriva con la tripla di Cucchiaro e il contropiede innescato da Arienti, e Cantù si porta a 5 lunghezze di distanza al 32’. Il terzo tempo di Drocker va dritto nella retina, Di Giuliomaria è un cecchino da lontano, e con due bombe consecutive guadagna il -1 per i suoi (69-70 al 34’). Del Chiaro segna da sotto, la tripla di Lanzi è quella della parità e quella di Di Giuliomaria grida +3 per Cantù e time-out per Pistoia. Cucchiaro risponde a Del Chiaro, Ani appoggia di tabella, poi ancora Cucchiaro dalla distanza non sbaglia per il 80-76 al 37’. Ziviani realizza dall’area, Ani fa 2/2, Procida schiaccia con tutta la sua potenza e poi ruba la palla che porta in lunetta Gatti per due liberi importantissimi. E’ il momento del Procida show, che prima insacca una bomba e poi tutto solo va a schiacciare, con un Parini in delirio, per il 91-78 quando manca un solo giro di lancette. Ani segna da sotto, Cucchiaro è glaciale dalla lunetta, e l’ultimo canestro di Querci serve a poco a Pistoia: il Viaggiator Goloso Cantù si qualifica alle Finali Nazionali Under 18 Eccellenza al termine di una partita al limite dell’incredibile, conquistando il referto rosa con il punteggio di 94-82.