SERIE C GOLD – CONTINUA LA STRISCIA POSITIVA DEL GORLA

 

TEAM ABC GORLA CANTU’ 65

HYDROTHERM BUSTO ARSIZIO 63

 

(17-24, 30-34, 53-45)

 

 

Team ABC Gorla Cantù: Procida 2, Carpani 5, Ronchetti 8, Molteni 1, Cucchiaro 10, Novati, Di Giuliomaria C. 13, Pifferi 8, Pedalà 7, Nasini, Gatti 11, Di Giuliomaria J ne. All. Visciglia, Vice All. Pozzoli, Deandrea.

 

Hydrotherm Busto Arsizio: De Franco, Marotto 2, Sartori ne, De Vita 2, Preatoni 3, Crespi ne, Azzimonti 18, Atsur 15, Tagliabue 13, Pariani 5, Vai, Arui 5. All. Nava, Vice All. Ippolito, Bertoglio.

 

 

Partita al cardiopalma in quel del Parini, con due squadre agguerrite e sul piede di battaglia per 40’. I padroni di casa si lasciano sorprendere dalla grinta della Hydrotherm, che sfrutta una maggiore concentrazione per mantenere il vantaggio nei primi due quarti; ma al rientro in campo la scena è tutta per i canturini, che rimontano, sorpassano e tengono duro fino alla fine, portando a casa una quanto mai soddisfacente vittoria.

 

Avvio decisamente equilibrato, con Busto che spinge grazie a Tagliabue e Azzimonti e Cantù che difende le mura di casa guidata da Di Giuliomaria (8-8 al 4’). Gli ospiti infilano quindi un break di 0-8 per provare a scappare al 6’; Di Giuliomaria tiene vivi i suoi dalla distanza, Tagliabue fa 1/2 ai liberi, poi Carpani insacca la bomba che riavvicina i biancorossi; ma Tagliabue, Azzimonti e Atsur allungano le distanze, e non bastano i 3 liberi di Pifferi sul finale per regalare al Gorla il quarto, che termina sul punteggio di 17-24.

 

Molteni dalla lunetta e Di Giuliomaria da sotto inaugurano la seconda frazione; Pariani rifinisce a canestro un tiro di Atsur, poi Ronchetti dall’area fissa il punteggio sul 22-26 al 14’. Arui non sbaglia dall’altra parte del campo, Carpani sfrutta il viaggio in lunetta, Azzimonti segna da sotto, quindi Ronchetti consegna a canestro un assist precisissimo di Nasini per il -4 interno al 17’. Ronchetti non sbaglia i liberi, Tagliabue segna sul suono della sirena, poi De Vita va a schiacciare tutto solo sfruttando il contropiede; l’arresto e tiro di Ronchetti manda tutti a riposo sul risultato di 30-34.

 

Si ricomincia con il gancio di Azzimonti e la pronta risposta di Pifferi dalla distanza; Azzimonti e Gatti si rispondono dalle due parti del campo, poi la bomba di Gatti al 24’ rimette tutto in parità (38-38). Tagliabue realizza da sotto, Cucchiaro replica di tabella, infila una tripla e propizia il contropiede di Pifferi per il primo vantaggio biancorosso della gara (45-40 al 26’). Atsur riavvicina i suoi con un tiro da lontano, ma Gatti ha la mano calda e sgancia un altro ordigno per i suoi. Tagliabue segna da sotto, Gatti non si ferma e colpisce ancora dall’arco per il 51-45 interno. I due liberi di Procida chiudono quindi la frazione sul punteggio di 53-45.

 

La tripla di Pariani e i due liberi di Marotto riavvicinano pericolosamente la Hydrotherm all’inizio dell’ultimo periodo, e la tripla di Azzimonti al 33’ completa l’aggancio degli ospiti (53-53). Cucchiaro sgancia una bomba da un chilotone, Di Giuliomaria mette uno dei due liberi a disposizione, Pedalà vola in tap-in e poi sfrutta la lunetta per il 61-53 al 36’. Arui realizza dall’angolo, Di Giuliomaria e Atsur fanno 1/2, poi l’arresto e tiro di Atsur e i due liberi seguenti riportano Busto a -1 con due minuti ancora da giocare. Pedalà punisce dalla distanza, Atsur è sempre preciso dalla lunetta e tiene i suoi a -2; ma la difesa dei padroni di casa fa la magia, e Busto Arsizio non riesce a concretizzare l’ultimo possesso, cedendo il passo al Gorla con il punteggio finale di 65-63.