SERIE C GOLD – PROSEGUONO LE VITTORIE PER IL GORLA

 

 

CISTELLUM CISLAGO 56

TEAM ABC GORLA CANTU’ 78

(21-17, 32-41, 48-62)

 

Cistellum Cislago: Franchi ne, Millauro ne, Vanzulli 7, Tomba 19, Saibene, Rimoldi, Tonella 8, Galati 11, Freri 4, Dushi 7, Secco, D’Ambrosio Angelillo.

Team ABC Gorla Cantù: Procida 5, Carpani, Ronchetti 4, Molteni 13, Cucchiaro 9, Novati, Di Giuliomaria C. 25, Pifferi 6, Pedalà 6, Nasini 5, Gatti 5, Di Giuliomaria J. All. Visciglia, Vice All. Pozzoli, Deandrea.

 

Ancora una bella prova per la compagine canturina, che non lascia due punti nemmeno sul periglioso campo di Cislago e anzi, al termine di una gara più che mai solida, conferma di aver ormai oliato gli ingranaggi e di essere pronta per un ruggente girone di ritorno.

La partenza dei canturini, tuttavia, non è delle migliori: i padroni di casa infatti mettono subito la quinta, e guidati da Tonella si portano in vantaggio al 5’ (15-9). I biancorossi sono pronti a ribattere, e agguantano il pareggio con Di Giuliomaria; Vanzulli però ha la mano calda, e tiene i suoi davanti al termine della prima frazione (21-17).

Cislago riparte forte anche nel secondo periodo, continuando a segnare e conquistando ben 11 lunghezze di vantaggio: tocca quindi a Capitan Pifferi salire in cattedra, coadiuvato da Molteni e Procida, per rimettere il Gorla sulla giusta carreggiata di marcia e tornare a -2 al 15’. E’ qui che le maglie della difesa canturina si stringono, costringendo gli avversari a trovare tiri poco agili, che entrano con fatica; il tiro dalla distanza di Ronchetti si infila nella retina proprio quando suona la sirena, mandando tutti a riprendere fiato sul punteggio di 32-41.

I ragazzi di Coach Visciglia tornano sul parquet decisamente più concentrati, aumentando il divario punto dopo punto: grazie al contributo di tutti gli effettivi, il Gorla veleggia anche a +15, e chiude al 30’ sul 48-62.

Il Molteni show dell’inizio dell’ultimo quarto fa aumentare a dismisura il vantaggio dei biancorossi che, con Cislago che in 10’ realizza solo dalla lunetta, hanno la strada spianata per tornare a casa con la meritata vittoria, arrivata al termine con il punteggio di 56-78.