SERIE C GOLD – SCONFITTA AL FOTOFINISH PER IL GORLA CONTRO ERBA 

TEAM ABC GORLA CANTÙ 77

LE BOCCE ERBA 79

(20-17, 30-37, 51-55)

 

Team ABC Gorla Cantù: Procida 12, Lanzi ne, Carpani 3, Ronchetti, Molteni 7, Cucchiaro, Novati 6, Di Giuliomaria 20, Pifferi 16, Pedalà, Gatti 13, Di Giuliomaria J. ne. All. Visciglia, Vice All. Pozzoli, Deandrea.

Le Bocce Erba: Ceppi 14, Spreafico 10, Sironi, Rigamonti 3, Banchelli 11, Corti, Valsecchi, Malberti 19, Meroni, Albenga 5, Colombo 17. All. Testa, Vice All. Bonassi, Zupone.

 

Dolcetto indigesto per il Team ABC, che nella notte di Halloween si vede rifilare un bello scherzetto dagli ospiti di Le Bocce Erba. I canturini partono bene e rimangono davanti nella prima frazione; gli ospiti vanno davanti e tengono le redini del gioco fino al terzo periodo, poi i ragazzi di Coach Visciglia sono bravi a ricucire lo strappo e ad andare anche in vantaggio. Ma Erba non ne vuole sapere di perdere, e mette in campo uno sprint finale che vale la vittoria.

Inizio a rallentatore per i padroni di casa che, dopo il canestro di Di Giuliomaria, sono costretti a subire il mini-break di Erba per il 2-8 dopo 4’. Ma i canturini non si lasciano intimorire, e con un contro parziale propiziato da Gatti e Molteni si portano in vantaggio di sei lunghezze all’8 (17-11); Ceppi sfrutta il giro in lunetta, Novati è un cecchino dall’angolo, ma i 4 punti di Malberti e Banchelli sul finale riavvicinano gli ospiti al termine della prima frazione.

Si ricomincia con Molteni che risponde a Banchelli, poi Colombo realizza da sotto e Di Giuliomaria fa 1/2 ai liberi; Banchelli segna ancora e conquista la parità per i suoi al 14’, poi la tripla di Ceppi e i canestri di Malberti siglano il sorpasso per Erba (23-31 al 17’). Pifferi realizza solo uno dei due liberi a disposizione, Colombo segna sul fil di sirena e poi fa il bis, Gatti risponde con due bombe consecutive che valgono il -5 dei biancorossi, ma il canestro di Rigamonti manda tutti a bere il tè caldo sul 30-37.

Al rientro in campo, si segna solo dall’arco (Di Giuliomaria e Procida per i biancorossi, Malberti e Ceppi per gli ospiti); poi Di Giuliomaria capitalizza il gioco da 2+1 e riavvicina i suoi a -4 al 23’ (39-43). Spreafico realizza da sotto, Albenga lo copia immediatamente, Di Giuliomaria è preciso ai liberi, ma Malberti lo è altrettanto dalla distanza. Carpani non sbaglia dall’area, Colombo gli risponde dopo pochi secondi, quindi Malberti mette i due liberi dell’ennesimo +11 esterno (43-54 al 27’). Di Giuliomaria sgancia una bomba e realizza anche i due liberi successivi, Spreafico e Novati fanno 1/2 dalla lunetta, poi il canestro di Procida chiude la terza frazione sul 51-55.

Il canestro di Spreafico riapre i giochi, Pifferi replica con una tripla che scotta, Banchelli segna da sotto, ma Pifferi ha la mano calda e segna ancora dall’arco. Spreafico trova un’autostrada per il ferro, Pifferi firma la sua terza bomba consecutiva, poi i due punti del sorpasso canturino al 34’ (62-61). Colombo non sbaglia dall’area, Banchelli e Pifferi capitalizzano il giro ai liberi, poi Novati conquista il contropiede e va ad appoggiare tutto solo per il 66-65 di metà periodo. Il libero di Spreafico riporta tutto in equilibrio, Procida infila l’assist di Di Giuliomaria, Colombo segna da sotto, ma Carpani tiene il Gorla in vantaggio 69-68. Gatti porta a canestro il dai e vai con Procida, Rigamonti fa 1/2 dalla linea della carità, Di Giuliomaria insacca due punti importanti, poi Colombo ai liberi riavvicina i suoi a tre lunghezze di distanza; tocca a Procida dalla lunetta tenere i canturini a +5 quando mancano 2’ ancora sul cronometro. Erba è sempre lì con Ceppi e Spreafico, e grazie ai liberi di Colombo conquista nuovamente il vantaggio al 39’ (75-76). Ceppi fa 2/2 dalla lunetta, Pifferi è altrettanto preciso, Banchelli segna solo uno dei due liberi a disposizione, poi Carpani corre per tirare per la vittoria, ma il tempo è beffardo e la sirena lascia i canturini all’asciutto con il punteggio finale di 77-79.