UNDER 14 ELITE – FINALI NAZIONALI – 2/2 PER LA CIERRE UFFICIO ALLE FINALI NAZIONALI, E DOMANI CONTRO CIRIE’

CIERRE UFFICIO CANTU’ 93

VIOLA REGGIO CALABRIA 47

(18-12, 42-25, 72-36)

 

Cierre Ufficio Cantù: Incremona 9, Redaelli F. 6, Proserpio, Moscatelli 4, Terragni 20, Milici 5, Redaelli P. 11, Baldo 2, Borsani 12, Brioschi 7, Bon 5, Elli 12. All. Galimberti, Vice All. Roncoroni.

Viola Reggio Calabria: Ziino 4, Mollica, Arcudi 4, Russo 3, Morabito 2, Messina 16, Campolo 3, Condemi 7, Freno 4, Lacopo 4. All. Iracà.

Iniziano le finali nazionali per i giovani canturini.
Avversari della prima giornata sono i calabresi della Viola, storica società del panorama cestistico italiano.
Nell’altrettanto storico palazzetto “Pirastu” di Cagliari i ragazzi di coach Galimberti partono con la tensione che solo una finale può dare.
Cantù prende un piccolo vantaggio (8-12 al 5′), ma i reggini rimangono sempre a ruota con Messina che, da solo, segna 6 punti.
Nel secondo quarto è Terragni a fare da mattatore, segnando 15 punti e dando un primo strappo in favore dei biancoblù, portando i suoi all’intervallo lungo sopra di 17.
Dopo il the caldo, le maglie difensive dei brianzoli si stringono, lasciando ai giovani della Viola solo 11 punti all’attivo, mentre Redaelli Paolo, Borsani ed Elli spingono il PGC a doppiare gli avversari.
Nell’ultimo tempo i reggini vengono tenuti a debita distanza, e sono Incremona e Redaelli Filippo a tenere alta la concentrazione per concludere il debutto con una vittoria .

***

 

PALLACANESTRO CALENZANO 58

CIERRE UFFICIO CANTU’ 83

(17-22, 27-42, 40-60)

 

Pallacanestro Calenzano: Fiammelli 4, Campostrini 4, Doni, Schapira 13, Papini, Sarti 17, Baldini, Gostinelli, Allinei 13, Vangi 2, Soletti 5, Taglieferri. All. Lupori.

Cierre Ufficio Cantù: Incremona 2, Redaelli F. 3, Proserpio 7, Moscatelli 4, Terragni 7, Milici 4, Redaelli P. 4, Baldo 3, Borsani 19, Brioschi, Bon 7, Elli 23. All. Galimberti, Vice All. Roncoroni.

Partita di primo mattino a Cagliari contro i toscani di Calenzano, che fanno il loro debutto in queste finali.
Come nella prima partita, i ragazzi del PGC si fanno un po’ sorprendere dall’aggressività avversaria e non riescono dalle prime battute ad attaccare con decisione; nel primo mini-periodo sono Elli e Moscatelli a portare il muso davanti, mentre per i fiorentini sono Schapira, Sarti e Allinei a tenere la scia di Cantù.
Alla ripresa dopo la prima pausa, Terragni e capitan Borsani (che arriva da una settimana di febbre) suonano la carica; ma è la difesa a fare la differenza, e sono solo 10 i punti concessi agli avversari nel periodo, permettendo così di allungare
prima della meritata pausa lunga.
Nel secondo tempo la continua pressione difensiva e le migliori percentuali in attacco permetto ai ragazzi della Cierre Ufficio di continuare a distanziare gli avversari e concludere positivamente il secondo incontro di queste finali nazionali.

Prossima partita: domani 26/6 alle 18:30 contro Pallacanestro Ciriè, che guida a pari punti dei brianzoli il girone A.