SERIE C SILVER – FINALE PLAYOFF – IL GORLA VINCE CONTRO BUCCINASCO E SI VESTE DI (C)GOLD!

TEAM ABC GORLA CANTÙ 71
BIONICS BUCCINASCO 61

(18-12, 33-29, 49-48)

 

Team ABC Gorla Cantù: Gatti ne, Tremolada 16, Carpani 13, Pagani 3, Ronchetti 8, Molteni M. 5, Molteni T. 16, Masocco ne, Di Giuliomaria 2, Pifferi 8, Pedalà, Borsani ne. All. Borghi, Vice All. Alberio.

Bionics Buccinasco: Talivo, Fornari 3, Caffarra 8, Casciano 11, Fant 8, Bursi ne, Casciano, Bolongaro ne, Moalli 2, Arisi ne, Kisonga 15, Anelli 14. All. Contardi, Vice All. Matto.

 

O dentro o fuori, e il Gorla c’è. Dopo aver perso Gara 1 in casa e aver riportato la serie in parità vincendo a Buccinasco mercoledì, per il Team ABC questa sera rappresentava l’occasione imperdibile di conquistare il risultato e festeggiare davanti al pubblico amico la tanto ambita promozione in Serie C Gold.

Si comincia con i due punti di Anelli e la pronta risposta di Ronchetti; Kisonga realizza da sotto, Pagani si alza dalla distanza, quindi ancora Anelli porta i suoi sul 5-6 al 4’. Carpani non sbaglia in arresto e tiro, Kisonga segna dall’altra parte del campo, poi il 2/2 di Anelli tiene i milanesi ancora in vantaggio (7-10 al 7’). La tripla di Pifferi pareggia i conti, Anelli porta a canestro il contropiede, ma sono i cinque punti di Pifferi e la bomba di Carpani a permettere al Gorla di chiudere al 10’ sopra di 6 (18-12).

I due punti di Carpani aprono la seconda frazione, ma Casciano infila sette punti consecutivi per l’ennesimo -1 esterno (20-19 al 12’); Tremolada realizza da sotto, Kisonga mette solo uno dei due liberi a disposizione, poi la coppia d’oro Tremolada-Tommi Molteni segna un break di 11-3 che tiene il Gorla saldamente in vantaggio (31-22 al 18’). Nel finale, i punti di Caffarra e Fant consentono alla Bionics di stringere il gap prima della pausa lunga (33-29).

Al rientro dagli spogliatoi Tommi Molteni realizza in arresto e tiro e poi replica alla tripla di Fornari con la stessa moneta; ma Buccinasco è sempre lì, e grazie al giro in lunetta di Anelli e al 2+1 di Kisonga torna prepotentemente a -1 (38-37 al 23’). Carpani non sbaglia dalla distanza, Tommi Molteni segna da sotto, ma Kisonga e Casciano riportano tutto come prima; la tripla di Caffarra in risposta al canestro di Di Giuliomaria vale ancora il -1 esterno (45-44 al 27’). Carpani è un cecchino dall’arco, Tremolada insacca solo uno dei due liberi a disposizione, poi Caffarra e Casciano fissano il punteggio del terzo periodo sul 49-48.

Tremolada e Molteni Marco inaugurano gli ultimi dieci minuti della stagione, poi Moalli da 2 segna il 52-50 del 32’; a questo punto il Gorla, guidato da Ronchetti, inanella un break di 8-0 che sega le gambe ai milanesi. Kisonga e Anelli provano a tenere la Bionics in scia, ma i canestri di Ronchetti, Molteni Marco e Tremolada sono letali per gli ospiti. La tripla di Tommi Molteni è solo la ciliegina sulla torta, e la festa per la promozione del Gorla può finalmente cominciare.