IL VIAGGIATOR GOLOSO ESPUGNA MILANO NEL DERBY CON L’OLIMPIA

OLIMPIA MILANO 71
IL VIAGGIATOR GOLOSO CANTÙ 74

(14-11, 28-37, 50-52)

 

Il Viaggiator Goloso Cantù: Arienti n.e, Ziviani 2, Cucchiaro 9, Nasini 20, Masocco 2, Procida, Marazzi, Gatti 10, Chinellato 27, Tartamella 2, Massenzana 2, Boev. All. Visciglia, Vice All. Deandrea.

Olimpia Milano: Tomba 6, Finazzer, Bortolani 21, Massafra, Di Caro n.e, Barbieri n.e, Fontana 8, Monina 8, Giardini 12, Sgura, D’Ambrosio 7, Kebe 9. All. Cardani.

 

Grandissima vittoria per il Viaggiator Goloso, che espugna milano e infligge la prima sconfitta all’Olimpia.

Ottimo avvio canturino, che sino al 7′ è in totale controllo della partita; poi alcuni tiri ben costruiti da parte della squadra di Coach Visciglia non entrano, e i padroni di casa prima impattano e poi sorpassano sul 14-11 di fine prima frazione. La difesa canturina funziona, e lo confermano anche i soli 14 punti subiti nel secondo quarto; ma è l’attacco dei biancoblù che, dopo essere rimasto a secco sino al 13′, entra in ritmo superando la zona ospite. Da lì il parziale è 12-26 con 16 punti nella frazione di Chinellato (doppia doppia da 27 e 10 subiti, oltre a 6 rimbalzi), che insieme alle bombe di un solido Cucchiaro e di Nasini (doppia doppia da 20 e 10 rimbalzi in totale) portano a condurre gli ospiti all’intervallo sul +9.

Si riparte, e si accende la reazione del bomber di casa Bortolani (zero punti segnati nei primi 20′ di gioco, saranno 21 alla fine), che mette 3 bombe una più difficile dell’ altra, e tiene a galla i padroni di casa. Ma è il turno di Gatti per salire in cattedra: il giovane del PGC, sino ad ora silente in attacco ma solidissimo in campo, risponde con 2 tiri dalla distanza che consentono ai canturini di restare avanti di 2 al 30′. L’ultima frazione risulta quindi in un testa a testa fino alle battute finali, quando i ragazzi di Coach Visciglia si portano in vantaggio di 5 lunghezze, e sfruttando la girandola dei falli e dei tiri liberi, realizzano un decisivo 6/6 e si portano a casa un derby di vitale importanza a livello di classifica.