PGC STARS

 

Si avvicina il momento decisivo della stagione e tanti ragazzi usciti dal PGC sono protagonisti in varie formazioni sparse un po’ in tutta Italia.

Nel Girone Ovest di Serie A2 sconfitta esterna per la Leonis Roma che si è arresa sul campo di Treviglio per 89 a 76 nonostante i 7 punti (2 su 2 da due e 1 su 2 da tre) per Luca Cesana, partito in quintetto. Vittoria invece per Agrigento, priva ancora dell’infortunato Ruben Zugno, a referto senza giocare, che ha superato Rieti per 83 a 74.

Nel Girone Est niente da fare per la Tezenis Verona che è stata battuta nettamente a Imola per 86 a 66. 2 minuti di utilizzo per il centro Curtis Nwohuocha.

Nel Girone A di Serie B importante successo in ottica playoff per la Sangiorgese che si è imposta per 82 a 66 su Piombino grazie anche ai 14 punti (5 su 5 da 2 e 4 su 4 ai liberi) con 5 rimbalzi in 19 minuti di Sebastiano Bianchi. Week end positivo pure per la PMS Moncalieri, che ha festeggiato con una vittoria il ritorno al PalaEinaudi aggiudicandosi il derby con Alba per 75 a 58 (3 minuti in campo per Cesare Zugno), e per Empoli, che ha espugnato Pavia per 67 a 64 (non entrato Biram Baparapè). Sconfitta interna invece per la Robur et Fides Varese che è stata travolta dalla forte Firenze per 75 a 59 nonostante i 14 punti con 5 rimbalzi e 2 assist in 34 minuti di Giacomo Bloise.

Nel Girone B di Serie B Olginate ha conquistato il derby contro Lecco passando al Bione per 76 a 65 con 10 punti, 5 assist e 3 rimbalzi di un positivo Giacomo Siberna. Nelle fila dei bianco- azzurri Alessandro Riva ha chiuso il match con 2 punti e 3 rimbalzi in 11 minuti. Si è fermata a Vicenza la corsa della corazzata Cento che rimane però saldamente al primo posto in classifica. Gli emiliani sono stati superati per 77 a 73 con 3 rimbalzi in 6 minuti di Matteo Fioravanti. Si è issata al secondo posto Crema, priva dell’infortunato Mattia Molteni, che ha espugnato il campo di Rimini per 86 a 52. La Virtus Padova ha vinto nettamente la sfida con Bernareggio per 87 a 63. Ottimo il contributo tra i veneti di Edoardo Maresca, autore di 8 punti con 4 rimbalzi in 19 minuti, mentre tra i milanesi Lorenzo Petrosino ha realizzato 7 punti e catturato 4 rimbalzi in 18 minuti. Sconfitta interna per Alto Sebino, travolto in casa da Faenza per 97 a 72. Comunque positiva la partita di Tommaso Franco, che ha fatto registrare 8 punti (4 su 5 da due) e 3 rimbalzi in 11 minuti.

Nel Girone C sconfitta per Recanati in uno scontro importante per il secondo posto. I marchigiani si sono infatti arresi a Bisceglie per 85 a 74 (un minuto in campo per Riccardo Ballabio).

Continua nel Girone Lombardo di Serie C Gold la poule promozione. Secondo successo in due partite per la Robur Saronno che si è imposta in casa su Cernusco per 76 a 61 con 2 assist in 7 minuti per Mattia Banfi. Prima vittoria per la Nervianese che ha superato ampiamente sul proprio parquet il Romano Basket per 83 a 61 grazie a uno strepitoso Alessandro Corno, top scorer della sfida con 21 punti (3 su 5 da due e 5 su 10 da tre) e 4 rimbalzi in 28 minuti. Sconfitta interna per la Cistellum Cislago, che è stata superata dalla corazzata Juvi Cremona per 79 a 60 con 5 rimbalzi in 23 minuti di Federico Freri. Rimane a quota zero anche la Virtus Cermenate, battuta in casa dalla Corona Platina per 67 a 54. Nelle fila dei comaschi 12 punti con 4 rimbalzi in 26 minuti per Matteo Ballarate, 7 punti e 6 rimbalzi in 18 minuti per Stefano Scuratti, 7 punti e ben 9 rimbalzi in 17 minuti per un ottimo Oscar Aceti, 3 punti con 5 rimbalzi e 6 assist in 23 minuti per Mattia Broggi e 6 rimbalzi in 22 minuti per Chris Ukaegbu.

Nella prima giornata della poule salvezza stop in trasferta per Le Bocce Erba che si sono arrese alla Gardonese per 76 a 56 con 4 punti e 2 rimbalzi in 14 minuti di Paolo Cesana.