BATTUTA D’ARRESTO PER LA JUMBO COLLECTION CONTRO PIACENZA

JUMBO COLLECTION CANTÙ 58

ASSIGECO POL PIACENZA 67

(2-14, 18-33, 34-49)

 

Jumbo Collection Cantù: Tremolada 11, Molteni 14, Cucchiaro n.e, Masocco n.e, Nasini 7, Ruzzon, Gatti 7, Chinellato 10, Olgiati 8, Borsani, Massenzana, Bet 1. All. Visciglia, Vice All. Di Giuliomaria, Pozzoli.

Assigeco Pol. Piacenza: Diouf 24, Scekic 11, Pari, Tasso, Livelli 15, Montanari n.e, Migliorini, Seye, Zucchi 6, Oriti 11. All. Mambretti.

 

Arriva la prima sconfitta casalinga della stagione per la Jumbo Collection, insuccesso causato da un pessimo approccio psicologico alla gara.

I canturini si presentano all’appuntamento con una formazione ampiamente rimaneggiata; ma, viste le precedenti due vittorie contro l’avversario, ottenute anche in maniera agevole, il match di Lunedì sera poteva essere ampiamente combattuto anche con altri effettivi a disposizione.

La partenza è quindi sotto tono, e per i biancoblù questo si traduce in un bruciante -20 di inizio terzo periodo; da qui in poi, l’orgoglio spinge la Jumbo Collection a cambiare rotta e tornare la vera Cantù, che in 7 minuti recupera lo svantaggio ed arriva a -3, per poi cedere alle due bombe conclusive del capitano della Assigeco.