VITTORIA DAVANTI AL PUBBLICO DI CASA PER IL GORLA CONTRO ABA LEGNANO

 

TEAM ABC GORLA CANTÙ 75
A.B.A. LEGNANO 69

(16-9, 47-32, 67-44)

 

Team ABC Gorla Cantù: Carpani 1, Pagani 8, Rochetti 4, Molteni M. 13, Molteni T. 2, Ruzzon 4, Bet 2, Di Giuliomaria 17, Pifferi 7, Castelli ne, Pedalà 17, Borsani. All. Borghi, Vice All. Alberio.

A.B.A. Legnano: Bernardi 10, Roveda 15, Colombo, Berra 8, Panizza 2, Secco, Biraghi 18, Charles Pena 3, Gastoldi 3, Dushi 10, Tosi. All. Arosio, Vice All. Mezzera.

 

Arriva il successo nell’ultimo appuntamento casalingo del 2017 per il Team ABC, che contro A.B.A. Legnano conduce una partita di sostanza, senza mai mollare le redini del gioco. I ragazzi di Coach Borghi partono bene, ma Legnano ha tutta l’aria di voler vendere cara la pelle; dopo i primi dieci minuti di studio, però, i biancorossi sono bravi a piazzare gli strappi giusti nei momenti decisivi del match, guadagnando degli ampi vantaggi che permettono loro di restare tranquilli anche quando Legnano tenta l’affondo nei minuti conclusivi.

Avvio di gara all’insegna dell’equilibrio, con Pedalà e Pifferi che realizzano per il Gorla e Legnano, che rientra subito grazie a Dushi e Roveda. I quattro punti di Di Giuliomaria e l’assist di Pifferi chiuso a canestro da Bet permettono ai padroni di casa di andare 10-4 a metà frazione. Biraghi segna in arresto e tiro, Di Giuliomaria risponde con un’altra bomba, poi Gastoldi e Bernardi provano a riavvicinare Legnano; ma sono i due punti di Ronchetti che chiudono la prima frazione sul punteggio di 16-9.

Il secondo periodo si apre con un Gorla scoppiettante che, guidato da Di Giuliomaria, Pedalà e Pagani, insacca un break di 10-0 e vola 26-9 al 12’. A.B.A. interrompe il digiuno grazie a Bernardi, Pagani risponde con un numero dall’area, Biraghi sfrutta il giro in lunetta e Ruzzon vola altissimo per l’ennesimo canestro dei canturini. Roveda non sbaglia la tripla, Molteni Marco risponde in arresto e tiro, quindi Roveda e Gastoldi portano il risultato sul 32-19 al 15’. È ancora un break (9-2), ispirato da Molteni, a regalare al Gorla il +20 interno al 17’; gli ospiti tentano quindi di riavvicinarsi incoraggiati dai tiri di Berra e Biraghi, ma Cantù rimane ben davanti all’intervallo lungo (47-32).

Si riparte con i due liberi di Roveda e quello di Di Giuliomaria; Pedalà insacca quattro punti consecutivi, poi Di Giuliomaria schiaccia per il nuovo +20 canturino (54-34 al 23’). Pifferi è un cecchino dal pitturato, Roveda non sbaglia i liberi a disposizione e concretizza il contropiede innescato da Dushi; ma il Gorla è una vera macchina da canestri, e con Di Giuliomaria e Pedalà si porta sul 62-38 al 28’. Charles Pena segna dalla distanza, Pifferi ripaga con la stessa moneta, Pedalà realizza da sotto e la bomba di Bernardi conclude il periodo sul 67-44.

L’ultima frazione comincia con i punti di Bernardi e Panizza, che trovano la pronta replica di Molteni. Bernardi fa 2/2 ai liberi, poi Biraghi, Roveda e Berra segnano a ripetizione per Legnano, riportando gli ospiti pericolosamente in partita al 36’ (69-62). Le triple di Pedalà e Pagani regalano un po’ di respiro al Gorla, ma Legnano continua a lottare con Dushi, Biraghi e Berra (75-69 al 39’). Ma la gara dura 40’, e i punti messi in cascina dal Team ABC nell’arco del match valgono ai padroni di casa la vittoria finale e, anche per questa settimana, la testa della classifica in solitaria.