L’UNDER 14 ELITE INSEGUE VARESE MA PORTA A CASA DUE PUNTI IMPORTANTI

PALLACANESTRO VARESE 65

CIERRE UFFICIO CANTU’ 71
(31-23, 41-34, 53-51)
Pallacanestro Varese: Noble 11, Messina 4, Tozzo 3, Tapparo 6, Zivkivic 8, Salerno, Modesti 4, Bongiovanni 14, Di Carlo, Veronesi 13, Gorla, Croci 2. All. Sterzi, Vice All. Mancuso

CIERRE Ufficio Cantù: Incremona 3, Baldo, Milici 10, Molteni, Proserpio 4, Redaelli F., Terragni 16, Borsani 11, Brioschi 7, Redaelli P. 4, Elli 17. All. Castoldi, Vice All. Galimberti.

Partita dai due volti quella dei canturini.
Nel mitico tempio del basket di Masnago, i padroni di casa cominciano infatti dimostrando un ottimo gioco di squadra, guidati da Bongiovanni e Veronesi; i biancoblù rimangono invece un po’ sulle gambe, e subiscono ben 31 punti.

Nella seconda frazione la difesa sugli anticipi da parte del PGC comincia a dare qualche frutto, e Brioschi (buon impatto sotto i tabelloni e un ottimo 5/6 ai liberi) e capitan Borsani (8 punti e due triple per lui) suonano la carica. Alla fine, però, il primo tempo si conclude con i canturini ancora sotto di 7 lunghezze (41-34).

Al rientro dagli spogliatoi, la musica cambia completamente; i biancoblù si liberano di tutti i timori e cominciano finalmente a macinare gioco anche in attacco, mantenendo sempre alta l’attenzione difensiva. Protagonisti del rientro canturino sono Elli e Milici, che recuperano rimbalzi difensivi e diventano terminale offensivo
importante per i ragazzi del 2004. Al 30’ le due compagini sono più che mai vicine (53-51).

Ma è nell’ultimo periodo che, dopo aver inseguito per 35 minuti, i giovani di Coach Castoldi riescono a mettere avanti il naso, e grazie a Milici, Terragni, Borsani ed Elli realizzano i pesanti canestri che portano dalla parte canturina il risultato.

Prossima partita: al “Parini” contro Cernusco (4/11/2017 ore 17:30).