L’UNDER 18 ESPUGNA LEGNANO NONOSTANTE LE DEFEZIONI

 

ABA LEGNANO 58

TEAM ABC CANTU’ 61

 (11-20, 27-32, 44-46)

 

Team ABC Cantù: Di Giuliomaria 11, Masocco 8, Marazzi, Tartamella 4, Caglio, Braghini, Merlo, Procida 7, Cucchiaro 3, Ziviani 12, Gatti 16. All. Visciglia

ABA Legnano: Tentorio 4, Roncari 13, Coraini 9, Milini, Plebani 3, Berra 11, Grimaldi, Fasani, Solari, Simons, Ganna 15, Ballarin 3. All. Ghirelli

 

Grandissima prestazione degli Under 18 Eccellenza che, nonostante vadano in panchina in 11 e con 7 ragazzi U16, sbancano il campo di ABA.

Il primo quarto si apre con la bomba di Procida, seguita da quelle di Masocco e Ziviani: è il segno che l’attacco canturino macina gioco, costruendo ottime azioni offensive, e che porta ai 4 punti consecutivi di un buon Tartamella (100% dal campo e 8 rimbalzi), prima della quarta bomba messa a segno da Di Giuliomaria (13 punti sui 20 totali della frazione escono dalle mani dei 2002).

A metà del secondo periodo, il punteggio vede gli ospiti a +11, grazie anche alla tenace difesa su Berra di Masocco; la fisicità nella difesa a tutto campo, però, consente a Legnano di rientrare sul -5 (27-32 al 20’).

Problema subito sistemato nell’intervallo lungo: dopo aver subito 2 canestri facili, ABA toglie la pressione e la partita diventa una battaglia dove nessuno vuole mollare niente.

Nell’ultima frazione, i canturini sprofondano addirittura a -7, ma la zona di Coach Visciglia porta i suoi a disputarsi la partita sino al termine: ottime le giocate di Ziviani (5 punti nel finale con un glaciale 2/2 ai liberi del 58-61 finale), e strepitoso Gatti, che concede solo 2 punti al forte rivale Berra e ne segna 9 nella frazione, con la bomba che porta dal -2 al +1 esterno, e condisce il tutto con 11 rimbalzi.

Da elogiare la tenacia dei ragazzi scesi in campo che, nonostante le moltissime assenze e l’età inferiore, non hanno mai smesso di credere nella vittoria.