UNDER 18 REGIONALE, SI FERMA AI QUARTI LA CORSA DEL TEAM ABC

web_u18regionalea

 

TEAM ABC CANTU’  58

BASKET INZAGO  59

 

TEAM ABC CANTU’: Cappelletti, Caimi 7, Mecca 9, Pleuteri 10, Abass 7, Riva 10, Caruso 7, Vercellini 2, Oliva S.6, Oliva A, Magni, Fazio. All. Milo.

 

Parziali: 11- 13; 15- 11; 14- 10; 7- 13.

 

Termina ai quarti di finale l’entusiasmante cavalcata della formazione Under 18 regionale del Team ABC che si arrende di una sola lunghezza a Inzago al termine di una partita intensa e molto combattuta finita solo dopo un tempo supplementare.

L’avvio di gara è favorevole agli ospiti che si portano sul + 6 dopo quattro minuti di gioco. I bianco- blu non ci stanno e si avvicinano sul -2 (11 a 13) alla fine del primo periodo.

Nel secondo quarto i padroni di casa sorpassano e arrivano all’intervallo in vantaggio per 26 a 24.

A inizio del secondo tempo i ragazzi di coach Milo riprendono vigore e allungano sul +10. I milanesi però non mollano e tornano sul – 6 (40 a 34) a 10 minuti dalla conclusione del match.

L’ultima frazione è un susseguirsi di emozioni. I canturini perdono lucidità in attacco, Caimi è costretto ad abbandonare per problemi muscolari e Inzago prima impatta a 4 minuti dalla sirena e poi si porta in vantaggio. A 10 secondi dal termine della partita i padroni di casa sono ancora sul -2. Coach Milo chiama time out ed ordina di commettere fallo per fermare il cronometro e mandare in lunetta gli avversari. Bravissimi i suoi ragazzi a spendere in due secondi i falli necessari per raggiungere il bonus e avere l’ultimo tiro a disposizione. Gli ospiti sbagliano dalla lunetta e i bianco- blu decidono di isolare Mecca che a tre secondi dalla sirena in penetrazione realizza il pari e ha a disposizione il tiro libero aggiuntivo per siglare il sorpasso. Purtroppo si va all’overtime sull’errore dalla lunetta che vale il 47 pari e le emozioni continuano.

Inzago ha più benzina dei canturini e si porta sul + 5 ad 120 secondi dalla conclusione della sfida. I padroni di casa però ci credono ancora e rimontano punto su punto fino alla tripla di Pleuteri che consente il sorpasso. A pochi secondi dalla sirena il Team ABC è avanti 57-56: sembra finita, ma non è così. Gli ospiti sbagliano i liberi del possibile controsorpasso e a 0.8 decimi dalla fine commettono fallo su un bianco- blu che va in lunetta sbagliando il primo e segnando il secondo personale portando Cantù sul + 2. Purtroppo era preferibile un doppio errore per permettere al tempo di scorrere. Inzago rimette palla in campo e immediatamente parte un tiro da 23 metri che finisce sul fondo della retina canturina regalando ai milanesi il successo per 59 a 58.

Finisce dunque nel modo più crudele la stagione strepitosa dei ragazzi di coach Milo che sfiorano le final four che avrebbero ampiamente meritato. la delusione è tanta e ci vorrà del tempo per cancellare quel tiro da 23 metri, ma quanto fatto è assolutamente  straordinario per un gruppo di ragazzi che comunque si laureano  campioni provinciali e quinti in tutta la Lombardia.