UNDER 18 REGIONALE, PRIMA SCONFITTA STAGIONALE PER IL TEAM ABC

web_u18regionalea

MORBEGNO  59

TEAM ABC CANTU’ 52

 

TEAM ABC CANTU’: Cappelletti, Caimi 12, Vercellini 2, Oliva S. 4, Fazio, Caruso 5, Mecca 10, Gianatti, Pleuteri 16, Abass, Riva 3, Magni. All. Milo

 

Parziali: 16-8, 9-22, 16-11, 18-11.

 

Trasferta indigesta per i ragazzi di coach Milo che a Morbegno interrompono la striscia di 17 vittorie consecutive. Sconfitta maturata fin dai primi minuti per la netta superiorità fisica degli avversari e per le basse percentuali dei nostri ragazzi (19/72 dal campo). Alla palla due Cantù arriva a ranghi quasi compatti, sperando nella tenuta fisica del lungo Riva, al rientro dall’infortunio che lo aveva tenuto fuori 1 mese.

Match che inizia subito in salita per i bianco- blu, che subiscono l’aggressività degli avversari che giganteggiano in area e trovano facili conclusioni. Milo, costretto a chiamare time out, sprona i propri ragazzi che con le iniziative di Mecca riducono lo svantaggio chiudendo la prima frazione sul 16 a 8 a favore dei padroni di casa.

Nel secondo quarto la musica cambia: gli ospiti sembrano aver trovato la quadratura del cerchio e ricuciono lo svantaggio grazie alle giocate di Pleuteri e Caimi (8 punti nel quarto) mentre i valtellinesi perdono parecchi palloni che vengono capitalizzati al meglio dagli ospiti. All’intervallo il punteggio è fermo dunque sul 30 a 25 per i bianco- blu.

Il terzo periodo si apre sulla falsariga del secondo con i canturini che continuano a gestire bene i possessi offensivi e a chiudere l’area. Raggiunto il +10 esterno, qualcosa va storto, l’attacco comincia a faticare con parecchie forzature e le percentuali si abbassano. In difesa le cose non vanno meglio anche per via dei parecchi falli che consentono a Morbegno di ricucire lo svantaggio dalla lunetta. La terza frazione termina dunque in perfetto equilibrio sul 41 a 41.

L’ultimo quarto è la fotocopia degli ultimi 5 minuti del terzo, con i canturini che faticano parecchio in attacco e in difesa subiscono le incursioni di Del Barba. La mancanza di lunghi alla lunga si fa sentire: i soli Caimi (16 rimbalzi) e Oliva non reggono il confronto; dalla panchina Riva, prova a stringere i denti ma 6 minuti non bastano per fare la differenza, mentre Abass e Magni non sono in giornata. Morbegno sovrasta i nostri e va a prendersi una vittoria meritata col risultato di 59 a 52.

Poche cose da salvare in questa sconfitta per coach Milo, una di queste è sicuramente l’aver tenuto la differenza canestri, che consente di prendersi il primato del girone in caso di arrivo a pari punti; seconda e ultima cosa da salvare è la conferma su buoni livelli di Pleuteri, che sta dimostrando di essere una pedina fondamentale per coach Milo a cui piano piano sta affidando più responsabilità. Complimenti lo stesso ai nostri U18 per la grande stagione che stanno disputando, i quali rimangono in vetta al girone ma costretti a vincere le ultime tre partite per confermare il primo posto. Prossimo appuntamento sabato 8 Aprile alle 21:15 al Toto Caimi per la sfida con Biassono.