LUCA CESANA PROTAGONISTA DEL REPORT SUI GIOVANI USCITI DAL PGC

cesana 1

 

E’ Luca Cesana il protagonista del report sui giovani usciti dal PGC che giocano nei campionati seniores. L’esterno di Albavilla ha infatti dato un fondamentale contributo con 12 punti nel successo della sua Remer Treviglio in Serie A2 su Casale Monferrato.

Una vittoria e una sconfitta per gli ex bianco- blu nel girone Ovest di Serie A2. Importante affermazione proprio per la Remer Treviglio che superando in casa di misura la Novipiù Casale Monferrato per 73 a 71 è salita nel gruppetto al quarto posto in classifica a quota 28 punti. Ottima appunto la prestazione di Luca Cesana che in 20 minuti ha segnato 12 punti con 2 su 3 da due, 1 su 2 da tre e 5 su 6 ai liberi, mentre Curtis Nwohuocha ha chiuso il match con 3 punti (1 su 2 sia da due sia ai liberi) e 1 stoppata in 14 minuti. Continuano invece le difficoltà in trasferta per la Moncada Agrigento che è incappata nella quarta battuta d’arresto esterna consecutiva arrendendosi a Rieti per 71 a 64 con 2 punti, 1 rimbalzo e 1 assist in 6 minuti del play Ruben Zugno.

Nel girone Est pesante stop interno per Recanati che perdendo in casa per 74  a 89 all’Unieuro Forlì è precipitata all’ultimo posto in classifica proprio in compagnia dei romagnoli che però hanno il vantaggio nello scontro diretto. 2 rimbalzi in 12 minuti per il canturino Giacomo Maspero.

Buone notizie per gli ex PGC nel girone A di Serie B. La Paffoni Omegna è tornata alla vittoria imponendosi in casa contro Domodossola per 68 a 60 e ha così consolidato il secondo posto in classifica alle spalle della PMS Moncalieri. 2 punti (1 su 1 da due) in 25 minuti per l’ala Sebastiano Bianchi. In coda importantissimo successo della Mamy Oleggio che ha abbandonato l’ultima posizione superando Piombino per 73 a 66 grazie alla doppia doppia di Lorenzo Petrosino, autore di 12 punti (3 su 7 da due, 1 su 1 da tre e 3 su 4 ai liberi) con 11 rimbalzi in 28 minuti. Netta affermazione per la Gessi Valsesia che ha travolto la Virtus Siena per 86 a 60, con 2 punti, 3 rimbalzi e 2 assist in 20 minuti di Mattia Molteni, ed è salita al quarto posto in classifica. Seconda sconfitta consecutiva invece per la Fiorentina Basket che si è arresa sul campo del Basket Cecina per 93 a 73. 4 rimbalzi e 3 assist in 25 minuti per uno stranamente impreciso Giacomo Bloise.

Nel girone B di Serie B il Basket Lecco si è nettamente aggiudicato lo scontro diretto tra ex bianco- blu battendo in casa per 74 a 54 il Basket Iseo. Non ha giocato nelle file dei lecchesi, sesti in classifica e dunque in piena zona playoff, Giacomo Siberna mentre tra i bresciani Stefano Scuratti ha fatto registrare 5 punti (2 su 7 da due e 1 su 2 ai liberi) e 5 rimbalzi in 24 minuti.

Nel girone D nulla da fare per una sempre più in crisi Pu.Ma Trading Taranto, battuta per 67 a 58 a Rimini e scesa ormai in penultima posizione a quota 10 punti. Non è servita ai pugliesi la buona prova di Matteo Fioravanti, che ha chiuso il match con 12 punti (4 su 6 da due, 1 su 3 da tre e 1 su 2 ai liberi) e 7 rimbalzi in 32 minuti.

Nel girone lombardo A di Serie C Gold ha ripreso la sua corsa il Basket Pavia dopo il primo stop stagionale di settimana scorsa a Saronno. I pavesi si sono imposti nettamente su Opera per 80 a 55 con 5 punti (1 su 2 da due e 1 su 1 da tre) e 3 rimbalzi in 15 minuti di Federico Freri. Vittoria chiave in ottica playoff per Nerviano che ha superato Mortara per 84 a 69 grazie al solito strepitoso Alessandro Corno, autore di 25 punti (con 7 su 11 da tre) con 3 rimbalzi in 30 minuti. Brutta sconfitta per la Virtus Cermenate che si è arresa per 74 a 51 a Milano 3. Positivo Chris Ukaegbu con 13 punti (4 su 7 da due e 1 su 1 da tre) e 9 rimbalzi in 23 minuti, mentre Mattia Broggi ha segnato 7 punti, con 3 assist, in 24 minuti, Matteo Ballarate 2 punti, con 2 assist, in 16 minuti e Davide Fontana ha catturato 3 rimbalzi in 19 minuti. Rimane sola in fondo alla classifica la Cistellum Cislago, che ha perso in casa della Pallacanestro Milano per 66 a 54. 1 rimbalzo in 15 minuti per Paolo Meroni.

Doppia sconfitta per gli ex canturini nel girone B di Serie C. Il Basket Lierna si è arresa di una sola lunghezza, per 64 a 63, a Gardone Val Trompia, nonostante l’ottima prestazione di Federico Pedalà, che ha terminato la gara con 16 punti (4 su 5 da due, 2 su 2 da tre e 2 su 2 ai liberi) e 2 rimbalzi in 24 minuti. Battuta d’arresto esterna anche per il Carpe Diem Calolzio superato per 65 a 61 da Agrate. 9 punti e 1 rimbalzo in 28 minuti per il lungo Marco Meroni.