CHRIS UKAEGBU PROTAGONISTA DEL REPORT SUI GIOVANI CRESCIUTI NEL PGC

chris

 

E’ uno straordinario Chris Ukaeugbu il protagonista del report settimanale sui giovani cresciuti nel PGC. Il lungo ha infatti condotto la sua Virtus Cermenate all’importante successo contro la Pallacanestro Milano per 76 a 63 con una doppia doppia da 21 punti e 12 rimbalzi.

Solo sconfitte per gli ex bianco- blu che militano nel girone Ovest di Serie A2. La Remer Treviglio ha visto interrompersi la sua striscia positiva a Trapani, dove si è arresa per 92 a 90 alla Lighthouse solamente dopo un tempo supplementare. Luca Cesana ha chiuso il match con 6 punti (2 su 3 da tre), 2 rimbalzi e 1 assist in 14 minuti mentre la prestazione di Curtis Nwohuocha è stata fortemente limitata dai falli che gli hanno permesso di rimanere in campo solo 8 minuti. Sconfitta esterna anche per la Moncada Agrigento, battuta a Siena per 79 a 72.  1 rimbalzo e 4 assist in 22 minuti per il play Ruben Zugno.

Nel girone Est terza vittoria consecutiva per Recanati che si è imposta in casa per 77 a 69 contro la Tezenis Verona portandosi a 4 lunghezze di vantaggio da Forlì, ultima in classifica. Buona la prova di Giacomo Maspero che ha realizzato 6 punti (1 su 1 da due e 1 su 3 da tre) e catturato 5 rimbalzi in 24 minuti.

Solo sconfitte per gli ex PGC nel girone A di Serie B. Seconda battuta d’arresto di fila per la Paffoni Omegna che ha perso la vetta della classifica dopo la debacle nel testa coda con la Pino Dragons Firenze per 58 a 53 con 3 punti in 17 minuti di Sebastiano Bianchi. Nulla da fare nemmeno per la Gessi Valsesia che si è arresa a Montecatini per 71 a 65. Il canturino Mattia Molteni, partito in quintetto, ha fatto registrare 4 punti, ma ben 7 rimbalzi in 26 minuti. Brutta partita per la Fiorentina Basket, travolta dalla Sangiorgese per 76 a 56. 7 punti, 2 rimbalzi e 3 assist per il play erbese Giacomo Bloise, in campo per 35 minuti. Sconfitta interna per la Mamy Oleggio, superata per 67 a 61 dalla Coelsanus Varese nonostante i 12 punti (5 su 7 da due e 2 su 2 ai liberi) e i 7 rimbalzi in 25 minuti di Lorenzo Petrosino.

Buone notizie arrivano invece dal girone B di Serie B. Bel successo esterno infatti per il Basket Lecco che ha espugnato il campo della Bakery Piacenza per 62 a 60. Giacomo Siberna, partito in quintetto, ha segnato 3 punti (1 su 2 da tre) e conquistato 3 rimbalzi in 17 minuti. Fondamentale vittoria in trasferta anche per il Basket Iseo che si è aggiudicato lo scontro salvezza a Vicenza per 95 a 89 grazie a un super Stefano Scuratti, autore di una prestazione da 16 punti (6 su 10 da due e 4 su 4 ai liberi) e 3 rimbalzi in 37 minuti.

Nel girone D continua invece la crisi della Pu. Ma Trading Taranto che si è arresa in casa per 76 a 79 ad Ortona ed è incappata nella quinta sconfitta consecutiva. 9 punti (2 su 3 da due e 1 su 3 da tre) e 3 rimbalzi in 25 minuti per l’esterno Matteo Fioravanti.

Riscontri sicuramente positivi per gli ex PGC nel girone lombardo A di Serie C Gold. Ottimo esordio di Federico Freri nelle fila della capolista Pavia Basket che ha travolto in casa la Cistellum Cislago per 83 a 52 grazie anche ai 14 punti (5 su 7 da due e 1 su 2 da tre) e ai 5 rimbalzi in 18 minuti del lungo comasco. Per Cislago ha invece segnato 8 punti e catturato 4 rimbalzi in 21 minuti il play Paolo Meroni. Fondamentale successo in chiave playoff per la Virtus Cermenate che ha superato la Pallacanestro Milano per 76 a 63 ribaltando lo scarto della partita di andata. Grandissima prestazione di Chris Ukaegbu, che ha chiuso la gara in doppia doppia con 21 punti (5 su 6 due, 3 su 6 da tre e 2 su 3 ai liberi) e 12 rimbalzi in 28 minuti. Debutto vincente per Matteo Ballarate, ingaggiato dai giallo- blu dopo l’addio a Lierna, che ha fatto registrare 5 punti e 4 rimbalzi, sempre prezioso Davide Fontana, autore di 7 punti (2 su 3 da due e 1 su 1 da tre) in 16 minuti, così come Mattia Broggi, che ha finito il match con 6 punti, 2 rimbalzi e 2 assist. Seconda affermazione consecutiva per la Nervianese che in casa ha regolato Opera per 79 a 76. In doppia cifra Alessandro Corno che ha realizzato 13 punti e catturato 2 rimbalzi in 31 minuti.

Nel girone lombardo B è tornato alla vittoria il Carpe Diem Calolzio che ha espugnato il campo di Manerbio per 85 a 73. Buona la prova di Marco Meroni che ha terminato la sfida con 9 punti (4 su 5 da due e 1 su 2 ai liberi) e 4 rimbalzi in 25 minuti. Rimane invece all’ultimo posto in classifica il Basket Lierna che si è arreso a Piadena per 77 a 67. 3 punti e 2 rimbalzi in 21 minuti per l’esterno Federico Pedalà.