UNDER 14, IL PGC SI AGGIUDICA LA PARTITA CON GLI AMICI DEL BASKET SEREGNO

foto cantù seregno

 

PROGETTO GIOVANI CANTU’ 79

BASKET SEREGNO 48

 

PROGETTO GIOVANI CANTU’: Bresolin 16, Rosina 2, Arnaboldi 2, Banfi 6, Colombo 4, Marelli 17, Orefice 4, Turri, Blasi 2, Sacripanti 18, Sivaglieri 4, Sanfilippo 4. All. Costacurta.

 

SEREGNO – Vittoria in trasferta per la formazione Under 14 del Progetto Giovani Cantù che si impone per 79 a 48 contro gli amici del Basket Seregno.

Avvio di partita un po’ sottotono per i bianco- blu che sono bravi a cambiare marcia metà della frazione e, grazie ad alcune buone soluzioni vicino a canestro, allungano sul 22 a 9 alla fine della prima frazione.

Nel secondo quarto gli ospiti allentano le maglie difensive e i padroni di casa ne approfittano per riavvicinarsi mettendo in campo grande aggressività. I ragazzi di coach Costacurta insaccano però due canestri nell’ultimo minuto e tengono a distanza gli avversari sul 39 a 26 dell’intervallo.

I canturini ritrovano intensità difensiva a inizio del terzo periodo, recuperano alcuni palloni trovando ottime soluzioni in contropiede e volano sul +18 (56 a 38) a 10 minuti dal termine della gara, nonostante Seregno cerchi di rispondere colpo su colpo.

Nell’ultima frazione i bianco- blu scappano via definitivamente grazie all’apporto di tutti i giocatori a referto e conquistano la vittoria con il punteggio di 79 a 48.

Prossimo impegno per la formazione Under 14 del PGC domenica 5 febbraio alle ore 11.30 al Toto Caimi  contro l’Urania Milano.

 

Ed ecco l’articolo degli amici di Seregno

 

In casa Basket Seregno la partita contro Cantù era particolarmente sentita. E’, infatti, una sfida tra amici, con tre ex gialloblu oggi in forza ai canturini (Sanfilippo, Rosina e Turri) e con tante amicizie che si incrociano tra le due squadre, frutto di anni di partite da avversari ma anche allenamenti comuni.

I ragazzi del Basket Seregno stanno lavorando duro e vogliono dimostrare ai più forti avversari di essere molto cresciuti e di non avere alcun timore reverenziale.

Per quaranta minuti è partita vera: Cantù conduce sempre, ma il Basket Seregno batte colpo su colpo, impedendo agli ospiti di prendere un  vantaggio troppo ampio (solo nel finale il punteggio distacco si fa un pochino più rotondo…).

Splendido il contesto in cui si è giocato: rispetto ed amicizia tra le panchine e sugli spalti. Alla fine foto di gruppo tutti insieme, quindi grande “terzo tempo” in pizzeria, con giocatori, allenatori e genitori.