UNDER 18, BRUTTA SCONFITTA PER IL PGC

web_u18eccellenza

 

MILANO3 BASKET  79

PROGETTO GIOVANI CANTU’ 72
MILANO3: Cassol 20, Delos Reyes 5, Cinquepalmi 22, El Rawi 9, Valdameri 20, Ferrari 4, Gabanelli A 2, Iosca, Sacchi, Virtuani, Gabanelli M, Ricciardi. All. Pugliese.

PROGETTO GIOVANI CANTU’: Molteni 8, Olgiati 2, Ruzzon 2 Ronchetti 6, Bet 2, Lurini 2, Chinellato 18, Gatti 8, Nasini 14, Tremolada 11, Terraneo 4, Pappalardo. All. Visciglia.

 

Parziali: 22-15; 36-37; 59-52; 79-72.

 

BASIGLIO : Pessima battuta d’arresto per la formazione Under 18 del Progetto Giovani Cantù che si arrende a Milano 3 (che conquista così il primo successo stagionale) per 79 a 72.

La gara inizia malissimo per i bianco- blu che si dimostrano poco intensi e arrendevoli in difesa. I padroni di casa ne approfittano e con Ciquepalmi e Cassol volano sul 19 a 5. La formazione di coach Visciglia tenta una reazione e con gli ottimi Chinellato e Gatti torna a -7 (22 a 15) alla fine del primo periodo.

Il secondo quarto è totalmente differente. Gli ospiti, che sfruttano l’energia di Ruzzon e Ronchetti, mettono a segno immediatamente un break di 11 a 0 e sorpassano sul 37 a 36 dell’intervallo.

L’avvio di secondo tempo è favorevole a Cantù che allunga sul +7 e sembra poter prendere in mano le redini della gara. Ancora una volta però i bianco- blu diminuiscono l’intensità in maniera disarmante e i milanesi ne approfittano per riportarsi avanti sul 59 a 52 a 10 minuti dal termine della sfida.

I bianco- rossi cominciano meglio anche l’ultima frazione e scappano sul +10. La formazione di coach Visciglia non molla e, grazie ai continui cambi di difesa tra uomo e zona, rientra fino al -1 a un minuto e mezzo dalla sirena. Sono due errori difensivi con 2 rimbalzi concessi agli avversari a condannare però i bianco- blu che vengono sconfitti per 79 a 72 soprattutto a causa di una prestazione allarmante nella propria metà campo.

Prossimo impegno per la formazione Under 18 del PGC giovedì alle ore 21.00 al Palasport Parini contro la capolista Aurora Desio.